Ora solare ci siamo: stanotte lancette dell'orologio indietro di un'ora

Pomeriggi lunghi addio

Benvenuta ora solare. Nella notte tra il sabato 26 e domenica 27 ottobre 2019 le lancette dell’orologio dovranno essere spostate indietro di un’ora, precisamente dalle ore 3:00 alle 2:00. Risultato? Potremo dormire un'ora in più, la mattina ci sarà più luce ma il pomeriggio farà buio prima. 

Ritorneremo a godere della luce del sole fino a sera quando ritornerà l’ora legale, che dovrebbe avvenire l’ultimo week end di marzo 2020, quindi le lancette si sposteranno nuovamente nella notte fra il 28 e il 29 marzo 2020, ma il condizionale è d'obbligo. 

Sarà l'ultima volta?

Il Parlamento Europeo, a marzo 2019, ha approvato l’abolizione del passaggio dall’ora solare a quella legale. Saranno i singoli Stati membri a decidere se mantenere il cambio dell’ora oppure scegliere di mantenere tutto l’anno l’ora legale o quella solare. La Francia si è già espressa e ha deciso di bandire il cambio dell'ora

L'Italia ha tempo fino ad aprile del 2020 per comunicare la propria decisione.

I Paesi che sceglieranno di mantenere l'ora legale dovranno regolare gli orologi per l'ultima volta l'ultima domenica di marzo 2021, mentre quelli che preferiscono mantenere l'ora solare dovrebbero spostare gli orologi per l'ultima volta l'ultima domenica di ottobre 2021.

Cambio dell'ora: vantaggi e svantaggi

Introdotta nel 1966 l’ora legale, nei mesi caldi, rende le giornate più lunghe regalando un’ora in più di luce alla sera: questo permette di avere un risparmio dello 0,2% sul consumo di energia elettrica. Se l’ora legale restasse in vigore tutto l’anno avremmo albe molto buie e meno ore di luce alla mattina. Di contro le giornate potrebbero sembrare più lunghe. Da non sottovalutare le ripercussioni sull'umore: nonostante il “jet lag” sia minimo, a qualcuno girerà la luna storta, e per qualche giorno.

Ora solare, ci sono effetti sulla salute?

In linea di massima il cambio tra ora legale e ora solare ha ripercussioni sull'umore: molte saranno le persone alle prese, per qualche giorno, con sbalzi di umore, problemi di insonnia, mancata concentrazione e predita di produttività. Fastidi che, fortunatamente, si risolvono nel giro di pochissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ardenno, tenta di uccidere i figli con il gas e di togliersi la vita: arrestata

  • Coronavirus, la Lombardia verso l'entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Talamona, padre e figlio in scooter non si fermano all'alt dei carabinieri: inseguiti e denunciati

  • Valmalenco, i carabinieri non riescono a calmare il figlio violento: sedato e ricoverato

  • Sci, verso la chiusura degli impianti di risalita per le vacanze: si attende la conferma del Dpcm

  • Coronavirus, Dpcm e regole per Natale 2020: niente sci in Lombardia e niente cenoni

Torna su
SondrioToday è in caricamento