rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Risparmio e sostenibilità / Bormio

A Bormio l'illuminazione pubblica è più "green" e sostenibile

Il progetto riguarda tutto il territorio comunale e finora sono stati finanziati e completati gli interventi dei primi due (su tre) lotti

Efficientamento energetico, riduzione dell'inquinamento luminoso, risparmio economico: un'azione per tre obiettivi raggiunti dall'amministrazione comunale di Bormio che sta attuando un progetto sull'illuminazione pubblica che coinvolge l'intero territorio. All'intervento già realizzato e a quello che si concluderà a giorni si aggiunge una fase ulteriore ancora da finanziare.

"Stiamo procedendo per lotti - spiega il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Oscar Cola - allo scopo di intervenire in tutte le zone del paese per modernizzare e rendere più efficiente l'intera rete dell'illuminazione: ogni anno stanziamo somme apposite, reperite attraverso bandi ad hoc. L'utilizzo della tecnologia a led è rispettosa dell'ambiente, riduce i costi energetici e garantisce l'uniformità nella gradazione delle luci migliorando la visibilità per chi transita a piedi, in bicicletta o in automobile. Nel centro storico, dove siamo intervenuti l'anno scorso, questi cambiamenti sono evidenti a tutti e si sono tradotti in una diminuzione della bolletta pagata dal Comune". 

Diverse fasi

L'inverno scorso l'amministrazione comunale aveva avviato il progetto sostituendo i punti luce in gran parte del centro storico e in via Coltura, mentre quest'anno si stanno sostituendo i 147 punti luce dell'abitato di Combo. I lavori si concluderanno entro pochi giorni. L'intervento, che ha comportato un costo complessivo di 47 mila euro, è stato finanziato utilizzando il fondo Piccoli investimenti della legge di bilancio del 2020.

Per proseguire nelle altre zone si punta a ottenere i contributi messi a disposizione da Regione Lombardia con il bando Illumina: nell'evenienza di un ulteriore rifinanziamento sul 2024, il Comune potrebbe disporre della necessaria dotazione economica per completare l'opera in tempi brevi. In caso contrario, l'amministrazione comunale procederà anno dopo anno, sulla base delle risorse a disposizione, fino a intervenire su tutto il territorio comunale.

"L'auspicio - conclude il vicesindaco Cola - è quello di poter contare sul bando Illumina, così da accorciare i tempi, in alternativa proseguiremo come abbiamo fatto finora per portare a termine un progetto importante sotto diversi aspetti inserito in un più ampio programma di efficientamento energetico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bormio l'illuminazione pubblica è più "green" e sostenibile

SondrioToday è in caricamento