rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Calcio

A Cavenago la Nuova Sondrio va in bianco

Nonostante un secondo tempo con tante occasioni i valtellinesi non riescono a trovare il guizzo vincente. Dubbi per un gol annullato a Stefanazzi per fuorigioco di Caballero

Pareggio a reti inviolate tra Cavenago e Nuova Sondrio nel big match della nona giornata d'andata del girone B del campionato di Promozione: dopo un primo tempo equilibrato, i biancazzurri valtellinesi premono nella ripresa, creano molte occasioni, ma non riescono a portare a casa i tre punti.

Il primo tempo

La prima vera occasione, all'11' è per i padroni di casa con Breda che imbecca in verticale Gariboldi: l'attaccante giallorosse colpisce in diagonale solo davanti a Rodriguez, ma manda a lato. Un minuto dopo risponde Busto, la cui conclusione dal vertice sinistro dell'area termina di poco sul fondo.

Il Cavenago nella fase centrale del primo tempo colleziona una serie di insidiosi calci piazzati, mentre nel finale, al 41' è Moroni che può colpire di testa in area piccola su cross da sinistra di Gonzalo Escudero, ma non riesce ad angolare e così il pallone finisce docile tra le braccia di Matera.

La ripresa

La ripresa si apre con un brivido per la Nuova Sondrio, visto che dopo soli 15" Mascaretti sorprende la difesa biancazzurra e calcia in diagonale dall'interno dell'area di rigore, mancando di poco il bersaglio. Da lì in poi comincia un autentico monologo valtellinese con i ragazzi di mister Fabio Fraschetti che sfiorano in varie occasioni il vantaggio. Al 20' su assist di Muletta, Facundo Stefanazzi, complice anche la deviazione di un difensore, troverebbe anche il varco giusto per battere Matera, ma l'arbitro, su segnalazione del guardalinee, annulla la rete perchè, a suo parere, sulla traiettoria del tiro Caballero disturbava la visuale proprio dell'estremo difensore padrone di casa.

Ancora sullo 0-0, dunque, la Nuova Sondrio rischia di "combinare la frittata" al 38' quando un errore in disimpegno di Gonzalo Escudero scatena la ripartenza del Cavenago con Gariboldi che salta un difensore e si presenta solo davanti a Rodriguez, bravo però a distendersi in tuffo e a parare la conclusione dell'avversario. Nel finale, la Nuova Sondrio si riporta in avanti, ma Caballero non riesce a colpire di testa in area piccola su cross invitante di Busto.

La classifica

Finisce così 0-0 e la Nuova Sondrio rimane comunque seconda a tre lunghezze di distacco dalla capolista Arcellasco che a sua volta ha pareggiato per 0-0 in casa contro il Casati Arcore, quarto.

Il tabellino

CAVENAGO – SONDRIO 0 – 0

CAVENAGO: Matera, Persico, Segato, Alonge, Carbone, Spadoni, Gizdov (Di Pierro 28’st), Manno (Piras 18’st), Gariboldi, Breda, Mascaretti (Mazzarella 25’st). All.Oscar Furgeri.

SONDRIO: Rodriguez, Viviani, Rossi, Cocuz, Pietrantonio, G.Escudero, Muletta (D’Andrea 43’st), M.Escudero, Caballero, Busto, Moroni (Stefanazzi 1’st). All.Fabio Fraschetti.

ARBITRO: Crespi di Busto Arsizio; Assistenti: Rubolino di Milano e Martinelli di Monza.

NOTE – Ammoniti: Alonge, Breda e Persico (C), Cocuz (S); Corner: 4-8; Recuperi: 1°t: 3’; 2°t: 3’.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cavenago la Nuova Sondrio va in bianco

SondrioToday è in caricamento