rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Corsa campestre / Samolaco

Al 19° Cross Tremenda XXL trionfano Paggi, Gini, Vavassori e Bertazzini

Gran finale del Campionato provinciale di società di corsa campestre domenica 27 dicembre a Samolaco con il 19° Cross Tremenda XXL organizzato dal GP Valchiavenna

Gran finale del Campionato provinciale di società di corsa campestre domenica 27 dicembre a Samolaco con il 19° Cross Tremenda XXL organizzato dal GP Valchiavenna. Nei pressi del Centro giovanile, sotto lo sguardo bonario di Don Gigi Pini, 300 podisti si sono dati battaglia su un percorso pianeggiante e tutto da spingere.

Quasi 70 i mini-atleti delle categorie esordienti 5 e 8, per loro niente classifica ma tanto entusiasmo, voglia di correre e divertirsi. Anche se la corsa campestre è fatica, per loro, grazie ai consigli degli allenatori, agli applausi dei genitori e all’amicizia con i compagni di squadra e i pari età delle altre società, si trasforma in gioco e nella possibilità di praticare uno sport sano, all’aria aperta, in un ambiente che non esaspera l’agonismo. E tale approccio prosegue anche con gli esordienti 10, anche se per loro si parla già di classifiche e premi.

Partenza cadetti

Nella gara in rosa tripletta per Elisa Pensini (GS CSI Tirano) che vince a Samolaco dopo aver già primeggiato a Sondalo e Dazio, a farle compagnia sul podio Anna Passerini (GS CSI Morbegno) e Linda Mazzoni (GP Talamona). Nei pari età maschili l’imbattibile Giuseppe Tirinzoni (GP Talamona) va a segno anche questa volta, seguito dai diavoli rossi Giulio Zecca e Ben Bordoli. Nelle ragazze non sbaglia Matilde Paggi (GP Valchiavenna) e conquista il titolo di campionessa provinciale davanti alla compagna di squadra Caterina Vavassori e Francesca Sassella (GS Valgerola).

Anche nei ragazzi fa festa la società organizzatrice che applaude la vittoria e il titolo di Alex Vavassori che sale sul podio con Edoardo Corradini (Pol. Albosaggia) e Giacomo Pozzi (Atl. Alta Valtellina). E pure nelle cadette è la società di Alessandro Paggi a farla da padrona, grazie a Noemi Gini, anche per lei tripletta Samolaco-Sondalo-Dazio e titolo individuale, mentre chiude al 2° posto la campionessa regionale di corsa in montagna Tabatha Spini (GP Talamona) e al 3° Elisa Tarca (GP Santi). Nella gara cadetti, 2,5 km per loro, il campione regionale di corsa in montagna Filippo Bertazzini (Pol. Albosaggia) vince il titolo staccando Francesco Spinetti (GP Talamona) e Gabriele Sutti (GS Valgerola).

Gara unica di 3 km per allievi, allieve, junior, promesse, senior e master femminili. Partono subito a tutta gli allievi, con la sola Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) che si fa “tirare” nella prima parte di gara. Tra gli allievi arrivo spalla a spalla tra Daniele Ciaponi (GP Talamona) e Lorenzo Tomera (GP Valchiavenna), con quest’ultimo che conquista una meritata vittoria grazie al micidiale sprint finale. Gradino più basso del podio per Davide Mazzucchi (AS Lanzada). Prima donna al traguardo la stella del GS CSI Morbegno Elisa Rovedatti (categoria allieve) che lascia a 34” l’atleta di casa Sveva Della Pedrina (GP Valchiavenna\juniores), mentre terza è la master 40 Moira Civiello (Pro-Sport Running Academy). A completare la top five in rosa Ramona Ipra (GP Talamona\master 35) e Giorgia Fascendini (GP Santi\promesse).

Gran finale con la gara maschile di 6 km. Partono a tutta i gemelli Steffanoni della Polisportiva Albosaggia, ai quali di aggancia il master Massimiliano De Bernardi (Atletica Pidaggia 1528). Al termine del primo dei quattro giri previsti restano Giovanni Steffanoni e De Bernardi a condurre la gara. Saverio Stefannoni perderà terreno, venendo agganciato a metà gara da Andrea Zoanni (GP Valchiavenna). A metà dell’ultimo giro Steffanoni riesce a scrollarsi di dosso il coriaceo De Bernardi e si presenta solitario al traguardo fermando il cronometro dopo 18’34” con un vantaggio di 7 secondi. Zoanni è ottimo terzo in 18’59”, mentre a completare la top five ci pensano due master che restano sempre competitivi nonostante il passare degli anni: 4° è il capitano del GP Santi Graziano Zugnoni e 5° Stefano Sansi (GS CSI Morbegno).

Podio società

Il Trofeo Tremenda XXL va al GS CSI Morbegno, che già ha primeggiato al Colmen Cross e al Cross de Pradela, mentre per i CdS della FIDAL Sondrio, al termine delle 5 prove (Morbegno, Colorina, Dazio, Sondalo, Samolaco), il GP Valchiavenna vince nel giovanile femminile e nell’assoluto femminile, il GS CSI Morbegno nel giovanile maschile e nei master maschili, il GS Valgerola nel master femminile e nell’assoluto maschile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al 19° Cross Tremenda XXL trionfano Paggi, Gini, Vavassori e Bertazzini

SondrioToday è in caricamento