rotate-mobile
New entry / Grosotto

Grosotto, la Fabbriceria del Santuario entra a far parte del consorzio turistico

Il nuovo socio è stato inserito nell'ente per le sue potenzialità turistiche sia a livello culturale sia religioso

Su invito della Fabbriceria del Santuario, nei giorni scorsi Gigi Negri, direttore del Consorzio turistico Media Valtellina di Tirano e anche direttore del Consorzio turistico di Morbegno si è recato in visita al Santuario della Beata Vergine delle Grazie di Grosotto dove i fabbricieri Vincenzo Osmetti, Florido Patelli, Gianfranco Scarì e Tino Plantulli con don Andrea Cusini, parroco e rettore del Santuario, hanno illustrato le principali opere e tesori del tempio mariano.

Via libera

L’intenzione della fabbriceria era quella di sentire il parere del direttore Negri sulla fattibilità di entrare a far parte del consorzio turistico come ente religioso.   

Il direttore, rimasto favorevolmente impressionato delle opere d’arte e dalla potenzialità turistica, culturale oltre che religiosa di questa chiesa, si è detto ben contento di accettare l’entrata della Fabbriceria come socio del consorzio. “Ben vengano sinergie come questa: - ha puntualizzato Negri - il nostro territorio è pieno di testimonianze d’arte e di cultura che vanno valorizzate e questa è senz’altro una buona occasione di pensare a delle buone iniziative insieme”. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grosotto, la Fabbriceria del Santuario entra a far parte del consorzio turistico

SondrioToday è in caricamento