rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Economia

Successo tra gli investitori istituzionali per i nuovi covered bond di BPS

Banca Popolare di Sondrio ha collocato 500 milioni di euro con la nuova emissione

Banca Popolare di Sondrio ha collocato con successo presso investitori istituzionali una nuova emissione di covered bond per un importo benchmark pari a 500 milioni di euro e durata di 5,5 anni. Il collocamento è stato realizzato nell’ambito del programma di obbligazioni bancarie garantite da cinque miliardi di euro, assistito interamente da mutui residenziali.

L’operazione ha riscosso un buon interesse da parte del mercato, con richieste che durante la fase di esecuzione del mandato hanno raggiunto un ammontare complessivo di circa 1 miliardo di euro e sottoscrizioni finali distribuite in maniera pressoché uguale tra gli investitori istituzionali esteri e quelli domestici. Lo spread del prestito obbligazionario, inizialmente annunciato pari a mid-swap +80 punti base, è stato di conseguenza ridotto fino al livello finale di 77 punti base sopra il tasso mid-swap.

La cedola fissa annuale è pari al 3,25%, con un prezzo di emissione dell’obbligazione stabilito a 99,533% e scadenza il 22 luglio 2029. La data di regolamento dell’operazione è prevista per il 22 gennaio 2024. Il titolo, riservato agli investitori istituzionali, sarà quotato presso il Luxembourg Stock Exchange.

Il rating atteso dell’obbligazione da parte dell’agenzia Fitch è di AA. In qualità di Global Coordinator dell’emissione hanno agito Intesa Sanpaolo (Divisione IMI CIB) e UniCredit Bank AG mentre in qualità di Joint Bookrunners hanno operato Intesa Sanpaolo (Divisione IMI CIB), LBBW, Raiffeisen Bank International AG, Santander, Societe Generale e UniCredit Bank AG.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Successo tra gli investitori istituzionali per i nuovi covered bond di BPS

SondrioToday è in caricamento