menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ordinanza e lo skateboard rotto

L'ordinanza e lo skateboard rotto

Morbegno, parco interdetto agli skateboard: è polemica

'Così uccidete la gioventù' recita la scritta su uno skateboard rotto e messo a mo' di lapide

È polemica a Morbegno, soprattutto tra i giovani, per l'interdizione agli skateboard della pista di pattinaggio all'interno dei giardinetti di via Cortivacci imposta dall'amministrazione comunale. Per garantire il riposo delle persone si è infatti deciso di chiudere la pista di pattinaggio, usata anche come campo da basket, dalle ore 19 con ora solare e alle 22 con ora legale. Pena una multa che va dai 100 ai 300 euro.

Nelle ore serali, soprattutto nelle calde serate estive, sono molti i ragazzi della Città del Bitto che si ritrovano per una partitella tra amici o per qualche trick con lo skate.

Se la chiusura serale trova concordi molti cittadini, a far infuriare i più il fatto che la pista è stata esplicitamente interdetta agli skateboard. A dimostrazione di ciò, a fianco dell'ordinanza è apparso uno skateboard spezzato a metà e posto a mo di lapide, con sopra scritto 'Così uccidete la gioventù, Morbegno citta bigotta'.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento