rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Ottime prospettive per l'estate

Gli itinerari della provincia di Sondrio conquistano la Fiera del cicloturismo

Negli spazi espositivi di Bologna particolare interesse è stato suscitato da Sentiero Valtellina e Ciclabile Valchiavenna

Cresce la voglia di cicloturismo nel nostro Paese: a testimoniarlo sono i numeri della seconda edizione della Fiera del cicloturismo, organizzata da Bikeconomist, che si è appena conclusa a Bologna e che ha registrato 19.000 presenze, con una crescita quindi del 30% rispetto all’edizione milanese dell’anno precedente. I dati confermano ancora una volta l’Emilia-Romagna come un mercato fortemente interessato al mondo della bicicletta, strategico anche per la promozione della Valtellina.

Ed è proprio in questa logica che nello spazio espositivo di DumBo, nell’area dedicata alle destinazioni turistiche, era presente anche Valtellina Turismo con uno stand di promozione dove i numerosi visitatori accorsi nel weekend hanno potuto scoprire l’offerta cicloturistica (e non solo) della destinazione e raccogliere materiale informativo, in primis il nuovo Valtellina Bike Magazine che illustra proposte di itinerari, il calendario degli eventi e in generale il racconto dell'offerta bike della destinazione, arricchito con approfondimenti legati al food e al territorio.

Grande interesse da parte del pubblico soprattutto per il Sentiero Valtellina e la Ciclabile Valchiavenna, i due più importanti itinerari di cicloturismo della provincia di Sondrio, e forte apprezzamento per Enjoy Stelvio Valtellina, ovvero il calendario di chiusure al traffico dei principali passi alpini che rappresenta un elemento di grande richiamo per gli amanti del ciclismo.

“Siamo molto soddisfatti di questa seconda edizione della Fiera del Cicloturismo - dichiara Gigi Negri, consigliere di Valtellina Turismo -: c’è stato un grande afflusso di gente e un forte interesse per la Valtellina: credo che l’estate 2023 sarà l’anno dei record per il cicloturismo”.

A conferma dell’interesse sempre più crescente nel settore del cicloturismo, il 3° rapporto Isnart-Legambiente presentato nella giornata di apertura della Fiera da cui emerge che i cicloviaggiatori in Italia nel 2022 sono raddoppiati rispetto al 2019 arrivando a 9 milioni di presenze e generando un impatto economico stimato in oltre 1 miliardo di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli itinerari della provincia di Sondrio conquistano la Fiera del cicloturismo

SondrioToday è in caricamento