rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Paesaggi di rara bellezza

Al documentario 'La Valtellina e le sue montagne' il premio Enit Francoforte

Il documentario "La Valtellina e le sue montagne", in poche settimane, festeggia il passaggio sui Rai Tre, all'interno della popolare trasmissione "Geo", e l'assegnazione del Premio Enit 2022

A un anno dalla sua uscita, dopo i passaggi su Arte, ZDF e 3Sat in Francia, Germania, Svizzera, Liechtenstein e Austria, il documentario "La Valtellina e le sue montagne", in poche settimane, festeggia il passaggio sui Rai Tre, all'interno della popolare trasmissione "Geo", e l'assegnazione del Premio Enit 2022 quale migliore contributo televisivo sull'Italia in lingua tedesca. Applaudito dal pubblico di Sondrio Festival, la Mostra Internazionale dei Documentari sui Parchi, dove era stato presentato fuori concorso il 13 novembre del 2021, il documentario diretto da Alessandro Soetje, prodotto da Alessandro Melazzini per Alpenway Media, ha ottenuto positivi riscontri sia da parte degli spettatori che dei critici.

A Francoforte, nell'ambito della Fiera del Libro, è stato il produttore Melazzini a ritirare il Premio Enit Francoforte, giunto alla 28esima edizione, consegnato dalla responsabile di Enit Germania Antonella Rossi, alla presenza dell'ambasciatore d'Italia a Berlino Armando Varricchio. A colpire i giurati sono state le sue inquadrature impressionanti, le immagini forti e le prospettive insolite. Il documentario, girato su tutto il territorio provinciale, rivela paesaggi di rara bellezza e scorci suggestivi: racconta la Valtellina meno conosciuta e più vera, un ambiente che cambia. È un viaggio attraverso le stagioni e i luoghi, sia temporale che geografico, con una narrazione poetica, arricchito dalle testimonianze dirette di persone che vivono il territorio. Responsabile della produzione è Marisa Scherini, anche lei, come Melazzini, valtellinese.

Una soddisfazione condivisa dal Consorzio Turistico della Valchiavenna che, durante le riprese, aveva garantito il supporto logistico coinvolgendo alcuni operatori per completare il racconto: la macelleria Del Curto, Mario Pighetti, Roberto Lucchinetti artigiano locale della Pietra Ollare e l'Associazione Italo-Svizzera degli scavi di Piuro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al documentario 'La Valtellina e le sue montagne' il premio Enit Francoforte

SondrioToday è in caricamento