Coronavirus

Valfurva, morto l'ex sindaco Silvio Andreola

Andreola era stato eletto sindaco nel 1998 con una lista civica

E' morto, per cause collegate al coronavirus, l'ex sindaco di Valfurva Silvio Andreola. A renderne noto il decesso, il vicesindaco del paese dell'Alta Valle, Luca Bellotti, in un messaggio diramato poco fa. Silvio Andreola aveva 72 anni ed era stato eletto sindaco il 24 maggio 1998 con una lista civica.

«Oggi purtroppo - scrive Luca Bellotti - la giornata è iniziata con una tragica notizia, Silvio Andreola ci ha lasciato è andato a riposare tra le sue montagne, lui che tanto ha dato alla nostra Comunità con dedizione, passione, impegno, amore per la sua terra se ne andato in un periodo difficilissimo per tutti...Una preghiera una lacrima ed un sorriso...ciao Silvio che il cielo ti sia lieve grazie di tutto».

Il messaggio di cordoglio del Soccorso Alpino

«Stanotte ci ha lasciati Silvio Andreola, 72 anni, un uomo che ha rappresentato una parte importante della storia del Soccorso alpino. Silvio è stato capostazione di Valfurva, guida alpina e cofondatore della locale sezione Cai. Era anche molto conosciuto per avere rivestito, per ben due mandati, l’incarico di sindaco del comune valtellinese. Il Cnsas Lombardo e la VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna lo ricordano con grande affetto e stima, per la sua attività all’interno del Corpo, per le sue straordinarie doti umane e per le indiscusse capacità professionali. Le nostre più sincere e sentite condoglianze alla famiglia. Grazie Silvio, continuerai a essere un esempio e un importante punto di riferimento per tutti noi».

silvio andreola-2

Il ricordo di Ezio Trabucchi, ex sindaco di Valdidentro

«Speravo che fosse finita. Un altro lutto invece. La famiglia di Silvio Andreola prima di tutti e poi la Valfurva e l’intera Alta Valle perdono una grande persona, un amministratore pubblico lungimirante, un amante della vita, della sua terra e delle sue montagne.
Ha dato tanto a molti, come uomo e come Sindaco. Sono grato a te Silvio per la tua sincera amicizia, per i tuoi consigli, per la profondità del nostro legame, umano ed “amministrativo”. Penso ai tuoi cari che abbraccio forte. Da lassù guarda ancora da queste parti, alle tue valli. Ti piango e mi mancherai Silvio, amico mio, amico caro».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valfurva, morto l'ex sindaco Silvio Andreola

SondrioToday è in caricamento