Cerbiatta abbandonata rischia di morire: salvata dal cuore grande di Giuseppe

Una storia a lieto fine quella che ha visto protagonisti Giuseppe Buzzetti e un cerbiatto nel piccolo comune di Bema

Il cerbiatto salvato da Giuseppe

È una storia a lieto fine quella che Giuseppe, Bepy per tutti, ha voluto raccontare sui social, dove in poco tempo ha avuto un grande successo. Una bella storia, merito anche del gran cuore di chi l'ha postata.

Nella mattina di lunedì, sotto il diluvio che ha colpito l'intera provincia, Giuseppe Buzzetti ha trovato nella piazza del paese di Bema, piccolo comune della Valle del Bitto, un cerbiatto denutrito, spaventato e privo di forze.

L'animale, forse accortosi del buona volontà del suo salvatore, si è lasciato prendere senza opporre resistenza ed è stato ricoverato all'asciutto in una stalla.

Ora l'animale, ristabilito ed in forze, è stato consegnato alle cure della guardia forestale. 

«So benissimo - scrive Bepy sul suo profilo - che la teoria vorrebbe che i cuccioli dei selvatici non vadano toccati, ma le condizioni erano tali che sarebbe andata di sicuro incontro alla morte se non l'avessi aiutata. L'ho ricoverata nella stalla e prestato le prime cure. Nel frattempo ho avvisato le guardie che nel giro di due ore sono venute a recuperarlo per poi trasferirlo al centro recupero faunistico dove mi auguro possa recuperare al meglio crescendo forte e augurandomi che possa essere in un prossimo futuro reintrodotto in natura».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Livigno annuncia l'apertura della stagione invernale 2020-2021

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento