menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sondrio, al campus scolastico "VolontFest": per far conoscere ai giovani il mondo del volontariato

Tante le autorità presenti: l'assessore alle Politiche giovanili e Protezione civile, Lorena Rossatti; il vice presidente nazionale della Cri, Gabriele Bellocchi; Erica Milone, presidente della Croce Rossa della regione Sicilia; il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale, Fabio Molinari; e la presidente della Croce Rossa di Sondrio, Giuliana Gualteroni.

In un campus affollato di studenti, venerdì mattina il mondo della scuola ha incontrato il mondo del volontariato. In scena “VolontFest”, un bellissimo evento organizzato dalla Croce Rossa Italiana di Sondrio in collaborazione con una decina di associazioni di volontariato, fortemente supportato dal Comune di Sondrio. Gli stand delle associazioni e le tende della Croce Rossa hanno affollato il Campus scolastico, sin dalle prime ore del mattino i volontari hanno lavorato affinchè tutto fosse pronto per le 8.30, quando i ragazzi di 7 Istituti scolastici si sono radunati davanti al palco allestito per l'occasione.

Tante le autorità presenti: l'assessore alle Politiche giovanili e Protezione civile, Lorena Rossatti; il vice presidente nazionale della Cri, Gabriele Bellocchi; Erica Milone, presidente della Croce Rossa della regione Sicilia; il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale, Fabio Molinari; e la presidente della Croce Rossa di Sondrio, Giuliana Gualteroni.

Dopo i saluti formali e i discorsi attorno al tema “giovani, volontariato e partecipazione”, gli studenti hanno potuto visitare gli stand delle associazioni e conoscere l'importante lavoro che svolgono.  La partecipazione dei giovani è stata superiore ad ogni aspettativa e molti hanno manifestato interesse verso le attività svolte dalle associazioni. L'evento che ha suscitato maggior interesse e curiosità è stata sicuramente la simulazione di un malore in un ragazzo in discoteca organizzata dalla Cri all'interno di una delle tende pneumatiche installate. Una simulazione molto realistica, che ha permesso di informare i ragazzi su come intervenire in questi casi, ma soprattutto sensibilizzarli sull'importanza di avere corretti stili di vita. L'entusiasmo per l'ottima riuscita della manifestazione era palpabile, l'impegno è stato grande da parte delle istituzioni ma soprattutto dei volontari che hanno animato la mattinata.

“Confido che questa sia solo la prima di tante iniziative di questo genere – ha dichiarato l'assessore Lorena Rossatti -. Come Amministrazione abbiamo a cuore il futuro dei nostri giovani, e avvicinarli al mondo del volontario siamo convinti sia uno dei modi migliori per farli diventare buoni cittadini”.

La manifestazione si è conclusa con le profonde parole del vice presidente nazionale della Cri: “Fare volontariato, è vero, aiuta gli altri, ma prima di tutto aiuta noi stessi. Alla vostra età avete un dovere, quello di sognare, e una possibilità, di trasformare i vostri sogni in idee e azioni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lupi in Valtellina e Valchiavenna, è polemica

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento