rotate-mobile
Attualità

Ats della Montagna, il 65% dei medici ha più di 55 anni: se ne cercano di più giovani

Due nuovi bandi per la ricerca di personale medico per i servizi di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) e di Guardia medica Turistica per la stagione invernale

La mancanza di medici in provincia di Sondrio si fa sempre più sentire. Un 'emorragia' senza fine, in corsia come sul territorio, a cui le istituzioni sanitarie cercano di porre fine come possono. È in questa direzione che ATS della Montagna ha pubblicato in questi giorni due bandi per la ricerca di personale medico per i servizi di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) e di Guardia medica Turistica per la stagione invernale.

"Come è ormai noto è cronica la carenza di operatori sanitari. Oltre il 65% dei medici attivi sul territorio dell’ATS della Montagna ha più di 55 anni. Ogni giorno ATS deve, inoltre, fare i conti con medici che vanno in pensione, che rinunciano all’incarico per poter accedere alla specialità o che fanno richiesta di trasferimento. Una situazione non nuova per i due Distretti di ATS, divenuta di anno in anno sempre più preoccupante e aggravatasi con la recente pandemia. ATS, dunque, prosegue nella ricerca di nuove risorse. Questi due bandi sono gli ultimi di una lunga serie. La speranza è che attraverso la comunicazione e pubblicizzazione di queste ricerche si possano trovare professionisti interessati" fanno sapere dall'istituzione sanitaria locale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ats della Montagna, il 65% dei medici ha più di 55 anni: se ne cercano di più giovani

SondrioToday è in caricamento