menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regoledo di Cosio è pronta ad accogliere il nuovo parroco

Don Romeo Scinetti lascia Olginate Comasco per ritornare in Valtellina. Il suo arrivo in valle è previsto per settembre ottobre.

Il vicario don Romeo Scinetti lascia Olgiate dopo sette anni. Il vescovo, monsignor Oscar Cantoni, l’ha assegnato a un nuovo incarico. È stato nominato parroco di Regoledo di Cosio.

L'avviso è stato dato durante le messe dei giorni scorsi. Lo stesso Don Romeo ha dato la notizia ai fedeli, commentando così: "Il trasferimento sarà a settembre o ottobre. Torno a casa."

Alla parrocchia dei Santi Ippolito e Cassiano non sarà assegnato un nuovo vicario in sostituzione di don Romeo, ma inviato un collaboratore parrocchiale. Arriverà don Alberto Dolcini, attuale vicario della parrocchia di Morbegno. Affiancherà il parroco, don Marco Folladori, e il vicario don Francesco Orsi.

Per don Romeo è una sorta di ritorno alle origini, in terra di Valtellina da cui proviene. Nato a Morbegno 45 anni fa, cresciuto nella parrocchia di Dubino, è stato ordinato sacerdote nel giugno 2007. Da quell’anno al 2013 è stato vicario della parrocchia dei Santi Gervasio e Protasio a Bormio e dal 22 settembre 2013 vicario a Olgiate, dove per diversi anni si è occupato dell’oratorio e della pastorale giovanile e tuttora della catechesi ai bambini della scuola primaria e alle famiglie. Componente dell’equipe per i giovani preti ed educatore Sicomoro. Dal 2013 docente di religione alla scuola media di Olgiate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, cosa riapre dal 26 aprile e cos'è la zona gialla rinforzata

Coronavirus

Covid, la Lombardia spera di tornare gialla: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento