Coronavirus

Covid, arrivate le prime fiale di vaccino in Lombardia

Nel pomeriggio inizieranno le vaccinazioni in 13 punti della Lombardia

Sono arrivate all'ospedale milanese di Niguarda poco prima delle 8 - a bordo di un mezzo dell'Esercito scortato dai Carabinieri - le prime 324 fiale di vaccino anti-covid destinate alla Lombardia. Ad attenderle in un simbolico passaggio di consegne il direttore generale dell’ospedale, Marco Bosio, e i vertici delle Forze dell’Ordine e Militari. Le fiale, dalle quali saranno ricavate le 1.620 dosi destinate agli ospedali lombardi, sono poi state trasferite alla farmacia dell’ospedale e prese in consegna dall’equipe del dottor Alberto Medaglia per essere poi suddivise e caricate sulle macchine di Areu che le trasporteranno negli altri 13 punti della Lombardia dove, nel pomeriggio, cominceranno le vaccinazioni.

A Niguarda, invece, in mattinata, verranno somministrate le prime dosi a persone ‘simbolo’ e sempre in prima linea durante la pandemia. Fra queste Adele Gelfo, la OSS che ha sempre lavorato in terapia intensiva; Grazie Fresta, in rappresentanza degli addetti ai servizi e numerosi medici, infermieri, personale sanitario e soccorritori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, arrivate le prime fiale di vaccino in Lombardia

SondrioToday è in caricamento