Coronavirus Sondalo

Coronavirus, al Morelli di Sondalo cinque morti in tre giorni

La pressione sull'ospedale dell'Alta Valle scema sempre di più ma la situazione rimane difficile

In provincia di Sondrio i malati covid-19 che necessitano di cure ospedaliere calano, seppure molto lentamente, ma non si fermano i nuovi ricoveri: in soli tre giorni il Morelli ha accolto 19 pazienti, qualcuno in più dei dimessi, 16, a conferma di una situazione che rimane difficile. Quando sta per finire l'undicesimo mese dall'inizio dell'emergenza sanitaria.

Oggi, lunedì 25 gennaio 2021, i ricoverati sono 93, cinque in meno rispetto a venerdì scorso, di cui otto in gravi condizioni curati nel reparto di Terapia intensiva. Cinque i decessi registrati in tre giorni: tre uomini e due donne, di cui uno nato negli anni Venti, uno negli anni Trenta, due negli anni Cinquanta e uno negli anni Sessanta. L'impegno del personale dell'Asst per fronteggiare la pandemia non si concentra soltanto sulla cura dei malati ma anche sui controlli e, in questi giorni, anche sulla somministrazione del vaccino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, al Morelli di Sondalo cinque morti in tre giorni

SondrioToday è in caricamento