rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Coronavirus

La Coldiretti piange Fabio Fancoli. Era ricoverato al Morelli per coronavirus

La presidente Silvia Marchesini: «Perdita che ci colpisce nel profondo. In tutti noi rimarrà il ricordo di una persona genuina, che ha messo le sue competenze e il suo impegno a servizio della nostra realtà»

La Coldiretti delle provincia di Sondrio piange Fabio Fancoli, storico funzionario, attualmente responsabile del patronato Epaca, scomparso nella notte presso l'ospedale Morelli di Sondalo dove era ricoverato dopo aver contratto il coronavirus.

Il presidente della Coldiretti provinciale Silvia Marchesini, il direttore Andrea Repossini e il consiglio della federazione e tutto il personale esprimono il loro profondo e sincero cordoglio per questo grave lutto: «Fancoli era in Coldiretti da oltre 40 anni: una lunga carriera durante la quale ha saputo farsi conoscere e apprezzare non solo dai colleghi e dagli agricoltori, ma anche dall’intera comunità valtellinese. La Coldiretti ne ricorda l’impegno e la disponibilità costanti, oltre che la profonda conoscenza del settore agricolo del territorio».

«Siamo vicini alla moglie, alla figlia e a tutta la famiglia – ha commentato la presidente Silvia Marchesini – Il nostro pensiero va a loro, con cui condividiamo il dolore di questa perdita che ci colpisce nel profondo. In tutti noi rimarrà il ricordo di una persona genuina, che ha messo le sue competenze e il suo impegno a servizio della nostra realtà».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Coldiretti piange Fabio Fancoli. Era ricoverato al Morelli per coronavirus

SondrioToday è in caricamento