Mercoledì, 16 Giugno 2021
Coronavirus

Coronavirus, la seconda ondata più forte della prima in provincia di Sondrio

Gli amari numeri che giungono dall'ospedale Morelli di Sondalo

Una leggera diminuzione del numero dei malati covid-19 ricoverati all'Ospedale Morelli caratterizza l'aggiornamento odierno rispetto a lunedì scorso: da 106 si scende a 98 per una situazione che, secondo Asst Valtellina e Alto Lario, continua però a rimanere preoccupante, soprattutto se si considerano i numeri totali di questa seconda ondata che hanno già superato quelli della prima fase dell'emergenza sanitaria.

Complessivamente, a partire dallo scorso mese di settembre, sono stati ricoverati oltre 1100 pazienti che necessitavano di cure, mentre i morti sono 197, contro i circa 170 della prima ondata. Al Morelli i quattro reparti covid-19 attualmente aperti si trovano nel primo padiglione, mentre rimangono dieci pazienti nella Terapia intensiva del quarto.

Uno sforzo notevole per la struttura ospedaliera e per il personale che si protrae da undici mesi, coinvolgendo l'intero sistema sanitario provinciale per la necessità di destinare medici e infermieri ai reparti covid-19. Negli ultimi giorni si sono registrati 27 dimissioni e 24 nuovi ricoveri, oltre a cinque decessi, tutti uomini, dei quali uno nato negli anni Venti, uno negli anni Trenta, due negli anni Quaranta e uno negli anni Cinquanta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la seconda ondata più forte della prima in provincia di Sondrio

SondrioToday è in caricamento