Coronavirus, chiudono anche le fabbriche. Il premier Conte: «Stop a tutte le attività produttive non strettamente necessarie»

La scelta del Governo dopo il pressing di Regioni e forze sociali. Il video-annuncio del Presidente del Consiglio

L'Italia chiude ancora di più per respingere il coronavirus. Ad annunciarlo attorno alle 23.30 di sabato 21 marzo 2020 il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Dopo il pressing delle Regioni e delle forze sociali, con i numeri dei contagiati e dei morti in forsennato aumento, il Governo ha scelto di varare nuove misure per il contenimento dell'epidemia.

È così che tutte le attività produttive italiane verranno fermate al di fuori di quelle strettamente necessarie che garantiscono beni e servizi essenziali.

Stando alle prime indicazione date dallo stesso Conte resteranno aperti i negozi di generi alimentari, i supermercati, le farmacie oltre che i servizi bancari e postali.

«Misure severe, ne sono consapevole, ma non abbiamo alternative. In questo momento dobbiamo resistere, perché solo così riusciamo a tutelare noi stessi» ha detto il premier.

«È la crisi più difficile che il paese sta vivendo dal secondo dopoguerra. La morte di tanti concittadini è un dolore che ogni giorno si rinnova» ha aggiunto Conte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La reazione di Regione Lombardia

«Misure necessarie e inevitabili. Finalmente!" Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta cosi' i nuovi provvedimenti adottati dal Governo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Livigno annuncia l'apertura della stagione invernale 2020-2021

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento