rotate-mobile
Attualità

Colletta alimentare: domani la spesa solidale in tutta la provincia

Sono 87 i supermercati e negozi aderenti all'iniziativa promossa dal Banco Alimentare. Possibile anche fare la spesa online fino al 10 dicembre

Torna l'appuntamento con la Colletta Alimentare, la spesa benefica per famiglie e soggetti in difficoltà promossa da Banco Alimentare: dopo l'edizione "dematerializzata" del 2020, causa covid, domani sarà di nuiovo possibile recarsi nei supermercati e nei negozi di alimentari aderenti per compiere il proprio gesto di solidarietà.

All'ingresso i volontari consegneranno una busta che sarà possibile riempire con prodotti a lunga conservazione, pasta, omogeneizzati alla frutta, tonno e carne in scatola, olio, legumi, pelati. I cittadini consegneranno poi le buste della spesa ai volontari all'uscita dei supermercati/punti vendita e da lì i generi alimentari verranno prima inviati al magazzino più vicino, poi distribuiti alle associazioni e strutture caritative convenzionate che, a loro volta, si occuperanno di aiutare, con questi prodotti, soggetti e famiglie del territorio in difficoltà. la lista di supermercati e punti vendita aderenti in provincia di Sondrio: 

Qui la lista dei punti vendita aderenti: https://www.colletta.bancoalimentare.it/punti-vendita

Le altre modalità

Dopo l'esperienza del 2020 rimane comunque la possibilità di effettuare la spesa solidale anche a distanza:  sarà, infatti, possibile donare la spesa anche online dal 29 novembre al 10 dicembre su Amazon.it/bancoalimentare.

Da domenica 28 novembre a domenica 5 dicembre, inoltre, la Colletta Alimentare continuerà anche attraverso le Charity Card di Epipoli, da 2, 5 o 10 euro, che potranno essere acquistate nei supermercati aderenti all’iniziativa oppure online sul sito www.mygiftcard.it. Le donazioni saranno poi convertite in alimenti. 

Il messaggio

Come sempre, all'iniziativa si abbina anche un messaggio che rappresenta lo slogan della Giornata nazionale della Colletta alimentare: quest'anno la riflessione è tratta dal messaggio di Papa Francesco per la quinta giornata mondiale dei poveri e recita: "“La condivisione genera fratellanza [...] è duratura [...] rafforza la solidarietà e pone le premesse necessarie per raggiungere la giustizia [...] uno stile di vita individualistico è complice nel generare povertà [...] se i poveri sono messi ai margini il concetto stesso di democrazia è messo in crisi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colletta alimentare: domani la spesa solidale in tutta la provincia

SondrioToday è in caricamento