Ospedale Morelli, dalla Regione 1 milione di euro per ospitare i pazienti affetti da patologie infettive

Il nosocomio di Sondalo sarà presto dotato di dieci nuove camere a pressione negativa che si aggiungeranno alle sei già utilizzate per i pazienti covid-19

L'Ospedale Morelli di Sondalo sarà presto dotato di dieci nuove camere a pressione negativa che si aggiungeranno alle sei realizzate poco prima dell'emergenza sanitaria già utilizzate per i pazienti covid-19. Grazie al finanziamento concesso dalla Regione Lombardia, all'interno del primo padiglione verranno individuate una serie di camere già esistenti per essere completamente ristrutturate e dotate di speciali impianti per il ricircolo dell'aria: quest'ultima viene aspirata e filtrata attraverso un sistema di pressurizzazione che la purifica. Si crea un filtro attraverso la realizzazione di una sorta di anticamera che mantiene l'isolamento del paziente contagioso a protezione di tutti gli altri spazi dell'ospedale.

«Per il Morelli si tratta di un importante miglioramento della dotazione strutturale - spiega la dottoressa Chiara Rebucci, infettivologa -: le camere a pressione negativa consentono di isolare i pazienti, azzerando il rischio di trasmissione e garantendo la sicurezza degli operatori e degli altri degenti del reparto. Sono fondamentali per la cura di malattie infettive trasmissibili per via respiratoria, come la tubercolosi multiresistente o la mers».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Camere di circa venti metri quadrati, che prima ospitavano due pazienti, verranno riconvertite per diventare ampie singole dotate di tutti i comfort: al di fuori dei muri perimetrali, tutto sarà rinnovato, dal bagno ai serramenti e agli arredi. Dal punto di vista tecnico si procederà analogamente al progetto precedente concluso poco prima dell'emergenza sanitaria: le camere attrezzate per malati di tubercolosi o di altre patologie infettive erano state prontamente utilizzate per i pazienti covid-19. Al termine di questo intervento le camere a pressione negativa a disposizione al Morelli saranno 16.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piateda, un'altra vittima del bosco: 51enne precipita e muore

  • Coronavirus, primo caso tra i banchi in provincia di Sondrio: chiusa una classe a Chiuro

  • Droga, arrestati quattro insospettabili

  • Berbenno, ritrovato un cadavere nell'Adda

  • Elezioni comunali 2020, al voto 8 comuni della provincia di Sondrio: lo spoglio in diretta

  • Coronavirus, in provincia di Sondrio gli studenti positivi sono due

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento