rotate-mobile
Proposte variegate

Servizio civile, le opportunità in provincia di Sondrio

Le proposte di vari enti pubblici e associazioni

Oltre ai quattro posti messi a disposizione da Acli Sondrio sono molte altre le realtà locali, siano esse enti o associazioni, a mettere a disposizione dei giovani opportunità di svolgere in Valtellina e Valchiavenna il loro servizio civile.

Parco delle Orobie

Una di queste opportunità è quella offerta dal Parco delle Orobie Valtellinesi:  si tratta di un'opportunità di formazione e di crescita personale ma anche occasione per conoscere il territorio e approfondire le tematiche ambientali: il Servizio Civile Universale con Area Parchi Lombardia, da attuare presso il Parco delle Orobie Valtellinesi, consente ai giovani volontari di svolgere un'opera a favore della comunità a stretto contatto con la natura. Un'esperienza unica per un anno di formazione lavorando per la tutela dell'ambiente, la promozione della sostenibilità, l'attenzione alla biodiversità e alla cultura. Cinque giorni alla settimana, per 25 ore settimanali e 1145 annuali, con un assegno mensile di 444,30 euro: può candidarsi alla selezione chi ha un'età compresa tra i 18 e i 28 anni. Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) all'indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it, entro e non oltre le ore 14.00 del 26 gennaio 2022.

"Il green new deal dei giovani: un anno per la cultura, l'educazione ambientale, la cura" è il programma varato da Area Parchi per il Servizio civile universale che comprende i due progetti che coinvolgono il Parco delle Orobie Valtellinesi. Il primo, "A scuola a cielo aperto e attivatori di citizen science", mira a promuovere l'educazione e la cultura ambientale, dagli studenti agli adulti, per riscoprire la natura anche con nuovi linguaggi. L'attività prevista per gli operatori volontari nel Parco delle Orobie Valtellinesi è incentrata sull'implementazione della frequentazione dell'area protetta attraverso il miglioramento dei servizi all'utenza.

Con "I care - Me ne curo" l'obiettivo è quello di coinvolgere i giovani in azioni concrete per contribuire alla difesa degli ecosistemi dalle conseguenze della perdita di biodiversità e alla lotta ai cambiamenti climatici che, sulle Orobie valtellinesi, si declina in interventi di manutenzione del territorio e monitoraggi ambientali.

"Il Servizio civile universale rappresenta un'opportunità interessante per i giovani e i progetti che abbiamo definito con Area Parchi mirano a valorizzarli per consentire loro di accrescere le competenze in campo naturalistico operando in un'area protetta. - sottolinea il presidente Doriano Codega - Da alcuni anni ci avvaliamo della collaborazione di operatori volontari e l'esperienza si è rivelata molto positiva per entrambe le parti: mi auguro che i nostri giovani interessati ai temi ambientali colgano questa occasione".

Ulteriori e più dettagliate informazioni si trovano sul sito internet www.parcorobievalt.com.

Il Comune di Sondrio

Quattro progetti nei settori della cultura e del turismo che si traducono in sei opportunità per i giovani tra i 18 e i 28 anni che potranno prestare la loro opera per un anno presso gli uffici comunali: è la proposta del Comune di Sondrio nell'ambito del bando riservato ai volontari di Servizio civile universale. I progetti, coordinati da Anci Lombardia, l'Associazione nazionale dei comuni, sono incentrati sulla promozione della cultura e del turismo sostenibile attraverso la valorizzazione dei musei e dei luoghi. Sono previsti la certificazione delle competenze, un percorso di tutoraggio, un contributo economico mensile di 444,30 euro e l'attestato di fine servizio.

"Ci auguriamo che questa proposta incontri l'interesse dei giovani: - sottolinea il sindaco Marco Scaramellini - ci rivolgiamo a chi ha voglia di mettersi in gioco, a chi intende avvicinarsi agli enti pubblici e a chi desidera fare qualcosa per la collettività. Un'esperienza come questa favorisce la crescita individuale e professionale poiché consente di entrare nel mondo del lavoro ma operando quale volontario a favore della collettività".

Il Servizio civile universale offre l'occasione ai giovani di conoscere la realtà di un ente pubblico, della sua organizzazione e del suo funzionamento, di accrescere le loro competenze e di vivere un'esperienza professionale. Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione  entro le ore 14 di mercoledì 26 gennaio 2022, esclusivamente on line, accedendo al sito web: domandaonline.serviziocivile.it.

Il Centro servizi volontariato

Il Centro servizi volontariato Monza-Lecco-Sondrio mette a disposizione, invece, tre posti per il servizio civile digitale “Basta un click! Cittadinanza digitale per comunità competenti e coese”. L’ente proponente è CSV Insubria e, in collaborazione con CSV Monza Lecco Sondrio, ci sono tre posti disponibili: uno a Monza, uno a Lecco e uno a Sondrio. I progetti hanno una durata di 12 mesi con avvio del servizio previsto nella seconda metà del mese di giugno 2022. L’impegno settimanale previsto è di 25 ore settimanali e si riceve un contributo di 444,30 € al mese.

Chi sceglierà di aderire ai progetti di servizio civile presso le sedi di CSV MLS-Monza Lecco Sondrio avrà l’opportunità di supportare le organizzazioni di volontariato del territorio in diversi modi con l’obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze digitali dei volontari tramite attività di consulenza, formazione, informazione e tutoraggio; aggiornare la banca dati di CSV MLS degli enti del terzo settore delle province di Monza e Brianza, Lecco e Sondrio; aiutare i volontari a creare per la propria associazione SPID, PEC, firma digitale ecc.; collaborare alle comunicazioni digitali di CSV Monza Lecco Sondrio, anche al fine di conoscere le realtà associative dei territori e restituire alla comunità il valore generato e le esperienze realizzate dai volontari.

Per candidarsi è richiesta dimestichezza con strumenti informatici e conoscenze digitali, pazienza e disponibilità all’ascolto, problem solving, competenze grafiche e creative. Con il servizio civile si acquisiscono nuove competenze e si mettono in pratica le competenze già apprese nel percorso scolastico e di vita, si arricchisce il curriculum svolgendo attività rilevanti per la comunità, si vive un’esperienza utile all’inserimento nel mondo del lavoro conoscendo mondi ed esperienze diverse e arricchenti.

Per partecipare al bando servizio civile digitale c’è tempo sino alle ore 14.00 del 26 gennaio. La domanda di partecipazione va presentata esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) https://domandaonline.serviziocivile.it. È necessario avere lo SPID valido e vanno caricati un documento d’identità e il curriculum vitae con indicate anche eventuali esperienze di volontariato.

Dopo un primo contatto con gli operatori di CSV Monza Lecco Sondrio per conoscere meglio il progetto al quale candidarsi, i giovani potranno fare un colloquio di orientamento con gli operatori di CSV Insubria per avere un aiuto nella stesura del curriculum e nella presentazione della domanda. Per avere maggiori informazioni si può scrivere a cittadini.mls@csvlombardia.it o chiamare il numero 3801522472.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio civile, le opportunità in provincia di Sondrio

SondrioToday è in caricamento