Animali

In fondo al mare c’è un animale che ricorda un cartone: alla scoperta del polpo Dumbo

Nelle acque più profonde vive il polpo Dumbo, un esemplare caratterizzato da strane pinne che ricordano le orecchie di un elefante

Dumbo è il simpatico elefantino celebre per le sue orecchie grandi con cui poteva volare, e a quanto pare anche nuotare. In realtà nei fondali marini esiste un polpo conosciuto proprio come polpo Dumbo, soprannominato così perché dotato di due pinne a forma di orecchie. L’esemplare non appartiene al genere Grimpoteuthis Robson, che ha 15 rappresentanti tra i quali proprio il Dumbo Octopus. Siete incuriositi da questo animale? Allora scopriamo tutto su di lui.

Dove vive il polpo Dumbo

Una delle caratteristiche del Dumbo Octopus è quella di prediligere la vita nei fondali, tanto che rispetto agli altri polpi è quello che vive in una profondità maggiore. Questa capacità è dovuta alla presenza nel sangue - di colore blu- della emocianina, una proteina con all’interno il rame che consente a lui e ai suoi simili di vivere a temperature gelide.

Dumbo può arrivare fino a 4.000 metri, un’abilità sorprendente perché in questo ambiente la vita può risultare difficile e la pressione dell’acqua schiacciante. Gli oceani in cui è possibile incontrare il polpo Dumbo sono quelli dell’Australia, della Nuova Zelanda, dell’Oregon, ma lo si trova anche nei fondali delle Filippine e in Papua Nuova Guinea.

Le 11 straordinarie specie animali scoperte recentemente dagli scienziati 

Com’è l’aspetto del polpo Dumbo

Il polpo Dumbo oltre ad avere pinne che ricordano delle orecchie, ha anche il corpo a ombrello. Cosa vuol dire? Il corpo è a forma di campana e ad esso sono attaccati i tentacoli. Osservandolo bene, dunque può sembrare proprio un ombrello aperto. Come gli altri esemplari del suo genere ha differenti colori, questo è dovuto alla presenza sottopelle dei cromatofori, delle cellule molto pigmentate che gli conferiscono appunto questo colorito.

Grazie alle sue pinne a forma di orecchie, riesce a spostarsi, mentre i tentacoli lo aiutano a strisciare sui fondali.

Anche se ha grandezze variabili, una caratteristica che lo accomuna agli altri esemplari della sua specie è quello di aver tre cuori e una vista molto sviluppata.

Di cosa di nutre Dumbo Octopus e quali sono i suoi predatori

Visto che non è molto veloce, il Dumbo Octopus si muove con gesti pensati in base alla situazione con l’obiettivo di catturare le sue prede che solitamente sono invertebrati, vermi, e piccoli crostacei. Le sue vittime vengono afferrate grazie alla bocca dotata di radula che gli consente di ingerirli interamente.

Come abbiamo visto, l’ambiente in cui vive Dumbo Octopus può essere abbastanza ostile tanto che spesso deve affrontare predatori veloci come gli squali e i delfini, ma anche altre specie di pesci. Gli uomini invece non rappresentano un pericolo, perché si trova a profondità troppo basse per poter essere pescato con le reti.

A differenza delle altre specie di polpo, il Dumbo non è dotato della sacca con inchiostro ma fa leva solo sulle pinne per sfuggire ai suoi “nemici”.

Come si riproduce il polpo Dumbo

Diversamente dagli altri animali che popolano le stesse acque, il polpo Dumbo per riprodursi non ha bisogno di una stagione specifica, ma di condizioni ambientali favorevoli. Le femmine, infatti, depositano le uova in ogni momento e se ne prendono cura anche nei differenti momenti di maturazione.

Articolo originale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In fondo al mare c’è un animale che ricorda un cartone: alla scoperta del polpo Dumbo
SondrioToday è in caricamento