Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fatti esplodere i primi massi sulla Frana del Ruinon

Al via la fase di brillamento

 

È ufficialmente iniziata la fase di brillamento dei massi adagiati sul versante franoso del Ruinon, in Valfurva. Dopo circa una settimana di lavori per la predisposizione del materiale esplosivo e la realizzazione delle piazzole per il perforamento dei sassi pericolanti, la ditta incaricata dalla Comunità Montana Alta Valtellina, la Nani Costruzioni di Chiesa Valmalenco, ha avviato le esplosioni.

A darne racconto l'Assessore regionale alla Montagna, Massimo Sertori. Le esplosioni dovrebbero durare qualche giorno visto che i massi pericolanti sono circa una quarantina.

Parallelamente sono iniziati anche gli altri lavori per la messa in sicurezza del versante del Ruinon, la regimazione delle acque a monte della frana.

Potrebbe Interessarti

Torna su
SondrioToday è in caricamento