Maltempo, la Valchiavenna si avvia alla normalità

L'assessore regionale Sertori dopo un sopralluogo: «Rientrata la situazione di emergenza, siamo ora nella fase della conta dei danni provocati da frane e smottamenti. Regione Lombardia fornirà l'adeguato supporto agli amministratori locali»

La bretella provvisoria di San Giacomo Filippo colpita dalla piena del Liro

Il peggio è passato, il maltempo è passato. Dopo ore di preoccupazione, la situazione in Valchiavenna sta lentamente tornando alla normalità.  «La nostra gente si è messa subito all'opera per tornare a una situazione di normalità, dopo che il maltempo degli ultimi giorni ha flagellato le province di Sondrio e Lecco» ha affermato l'assessore di Regione Lombardia con delega a Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni Massimo Sertori dopo un sopralluogo nei Comuni più colpiti in provincia di Sondrio, San Giacomo Filippo, Madesimo e Campodolcino.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

«Rientrata la situazione di emergenza - ha spiegato Sertori - siamo ora nella fase della conta dei danni provocati da frane e smottamenti, ma già da queste ore i Comuni di Madesimo e Campodolcino sono raggiungibili in totale sicurezza e la frana è monitorata costantemente. Regione Lombardia - ha continuato Sertori - è presente con i propri tecnici e farà la propria parte, fornendo l'adeguato supporto agli amministratori locali. Diventa importante ora la pulizia degli alvei dei fiumi e il ripristino delle condizioni di deflusso».

«Voglio ringraziare tutti volontari, i cittadini, gli amministratori, la Protezione civile e le forze dell'ordine - ha concluso l'assessore -, che stanno lavorando senza sosta per ristabilire la viabilità, adoperandosi tutti con il massimo impegno e con i propri mezzi».

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto un anziano intossicato in un incendio a Traona

  • Incidente sulla statale a Castione Andevenno: scontro tra due auto e un furgone

  • Giardini del centro proibiti e acqua per pulire l'urina: nuove regole a Sondrio per i proprietari dei cani

  • Esce di strada con l'auto, rocambolesco incidente a Castello dell'Acqua

  • Coscritti di Chiavenna esagerati: caos fuori da scuola, 16enne in ospedale

  • Ecco il nuovo piano della sanità provinciale: Sondrio fulcro della rete di ospedali sul territorio

Torna su
SondrioToday è in caricamento