Maxi furto in gioielleria a Livigno: il video

Il giorno 10 ottobre 2020 una banda di ladri ha messo a segno un furto di ingente valore presso una gioielleria di Livigno, asportando 19 orologi e 6 gioielli per un valore complessivo pari a quasi 132.500 euro

Il giorno 10 ottobre 2020 una banda di ladri ha messo a segno un furto di ingente valore presso una gioielleria di Livigno, asportando 19 orologi e 6 gioielli per un valore complessivo pari a quasi 132.500 euro. I malfattori sono stati talmente abili che il proprietario si è accorto dell’ammanco solo alcuni giorni dopo. La denuncia viene presentata presso la Caserma dei Carabinieri di Livigno solo il 13 ottobre successivo, rendendo più complesse le indagini dei militari dell’Arma. Vista l’entità del furto e la complessità degli accertamenti, le indagini vengono affidate ai Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Tirano che effettuano i rilievi tecnici sul luogo del furto e raccolgono ulteriori elementi quali testimonianze e numerose ore di filmati di impianti di video sorveglianza pubblici e privati. Grazie alle serrate indagini vengono individuati i veicoli utilizzati per raggiungere Livigno e poi darsi alla fuga, uno con targa dell’Est Europa ed uno intestato ad una società di noleggio. Vengono svolti accertamenti internazionali per risalire all’intestatario del veicolo straniero che però risulta riconducibile ad una società. Dietro autorizzazione della Procura della Repubblica di Sondrio nella persona del Sostituto Procuratore dr.ssa Marialina Contaldo, titolare del fascicolo, vengono analizzati anche i dati del traffico telefonico, quasi 50 utenze, stringendo man mano il cerchio attorno ad un pregiudicato georgiano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Maxi furto in gioielleria a Livigno: il video

SondrioToday è in caricamento