rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Altissimo livello / Chiesa in Valmalenco

Volley: super campioni e campionesse della serie A di nuovo in provincia di Sondrio

Grazie alla Valtellina Summer League, evento promosso da Up Events, saranno organizzati vari camp dedicati alla disciplina

Dopo lo straordinario successo dell’anno scorso, conclusosi tra fine agosto e l’inizio di settembre con la disputa di incontri di basket di spessore assoluto tra Bormio, Cepina e Sondrio e del torneo di volley femminile di serie A nel capoluogo di provincia, ritorna anche quest’anno la Valtellina Summer Legue, il progetto che, grazie anche all’appoggio di enti e di sponsor privati, mira ad incrementare i numeri del comparto turistico attraverso lo sport.

L’iniziativa, proposta da Up Events, è stata accolta con favore da operatori turistici e amministrazioni coinvolte in un progetto che l’anno scorso ha portato in Valtellina, globalmente, oltre 3000 persone.

Nel 2024 si incomincia, come sempre, con i camp di pallavolo, in programma tra la seconda settimana di giugno e la seconda di luglio, e quest’anno le novità sono sostanziali. Tre le proposte: due settimane per i più piccoli da trascorrere in Valmalenco e una di alta specializzazione a Livigno. "Una settimana da serie A…" è il claim che la dice lunga sull’unicità di questi camp della Valtellina Summer League che permettono alle partecipanti e ai partecipanti di allenarsi e giocare a pallavolo, sotto l’attento sguardo di tecnici professionisti e a braccetto con alcune pallavoliste professioniste.

I nomi? Da Valentina Diouf a Federica Stufi, da Jennifer Boldini a Vittoria Piani, da Laura Bovo a Max Cioffi e al valtellinese Paolo Bonola. Nella terza e nella quarta settimana in Valmalenco, giovani e giovanissime atlete si alleneranno agli ordini dei coach Salvagni e Pedullà. La novità è il camp, dal 30 giugno al 6 luglio, di alta specializzazione di Livigno dove le partecipanti vivranno una settimana allenandosi come le professioniste. Nel piccolo Tibet coach Francois Salvagni, allenatore delle francesi del Mulhouse, sarà il loro allenatore, Valentina Diouf e Federica Stufi saranno le “tutor” e sapranno dispensare consigli in campo e fuori così come le altre stelle presenti (Boldini, Piani, Bovo, Cioffi, Bonola e altre ancora).

In palestra, grazie all’interessamento di Stufi, comparirà la macchina “spara palloni”, necessaria per allenamenti di altissimo livello e ci saranno sessioni pesi nella bellissima palestra di Aquagranda. Ci sarà spazio anche per il beach volley. Paolo Bonola, laureato in Scienze Motorie e in Scenze dell'Alimentazione Umana che sta svolgendo un master in Nutrizione Sportiva, sarà uno dei plus di questo camp perché oltre ad essere in campo con atlete e atleti spiegherà loro l’importanza di certi tipi di allenamenti e l’importanza dell’alimentazioni per una sportiva. Tutte nozioni importanti che aumenteranno il bagaglio conoscitivo delle giovani pallavoliste e dei giovani pallavolisti presenti al camp. E’ stata riservata anche una formula day camp, ideale per tutte le pallavoliste valtellinesi che vorranno godersi una settimana al top, facendo tutte le attività ma ritornando a casa ogni sera.

Iscrizioni ancora aperte su https://valtellinasummerleague.it/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley: super campioni e campionesse della serie A di nuovo in provincia di Sondrio

SondrioToday è in caricamento