rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Le gare decisive

Va al Volley Bergamo 1991 il primo "Torneo Città di Sondrio"

La manifestazione, che ha visto la partecipazione di due squadre di serie A1 e altrettante di serie A2, è stata dedicata alla memoria di Attilio Tempra

Il Torneo Città di Sondrio, primo memorial Attilio Tempra, va alla Volley Bergamo 1991 che, in finale, ha superato per 3-0 la Megabox Vallefoglia. Spettacolo ed emozioni ieri per la giornata conclusiva del torneo dedicato alla memoria di Attilio Tempra, indimenticato allenatore amato in tutto l’ambiente del volley valtellinese, che ha visto oltre 400 persone sugli spalti di un PalaScieghi vestito a festa, grazie all’organizzazione di Up Events e della Nuova Sondrio Sportiva Volley. Tante le giovani e i giovani presenti per questa bellissima festa, uno spot per la pallavolo e in particolare quella femminile.

La finale, a cui Bergamo e Vallefoglia si sono qualificate aggiudicandosi le rispettive semifinali rispettivamente per 3-1 sulla Futura Volley Giovani di Busto Arsizio e per 3-0 sull'Esperia Cremona, ha regalato emozioni e volley di alto profilo ma prima c’è stato un minuto di raccoglimento per le vittime dell’alluvione nelle Marche.

Megabox Vallefoglia 2 classificata-2

La finalissima

Nel primo set è stata subito Bergamo a fare la voce grossa con Giulia Gennari in cabina di regia ad innescare Lanier e Cagnin per l’8-5. La Megabox Vallefoglia è rimasta incollata alle avversarie (16-14 prima e poi 22-20 con Papa e Piani), ma nel finale il muro della Lanier ha dato la vittoria del primo set a Bergamo per 25-21. Nel secondo è stata la Megabox a prendere il sopravvento fin dalle prime battute con Piani a mettere palla a terra con continuità per il 7-5. Ma la Lanier si occupa di ricucire il gap (16-16) ed è ancora l’americana a piazzare il colpo del 19-17. La Volley Bergamo 1991 vola sul 23-21 prima di chiudere sul 25-21.

La Megabox Vallefoglia gioca ancora troppo a sprazzi e così è la Volley Bergamo 1991 a prendere il largo anche nel terzo parziale, grazie anche ad una regia “pazzesca” di Giulia Gennari, Mvp del torneo. Le bergamasche di coach Micoli sono salite sul 18-12 ma Vallefoglia, con Piani e l’acciaccata D’Odorico, ha recuperato fino al 20-19. Lanier e la Perletti, però, hanno consentito alla Volley Bergamo 1991 di salire sul 23-20 e di chiudere sul 25-20.

La finalina

Nella finalina di consolazione, giocata al meglio dei tre set, l’ha invece spuntata la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, una delle più serie candidate alla promozione in A1, che ha superato per 2-1 la Esperia Cremona, neopromossa che sta ancora cercando il giusto assetto ma che ha mostrato ottime cose.

Volley Futura Giovani 3 classifiicata-2

Partenza sprint della Futura Giovani Busto Arsizio che, trascinata da Member-Mene, si è portata sul 6-2. Pian Piano le tigri dell’Esperia Cremona hanno riordinato le idee, hanno pareggiato a quota 14 con l’ace di Liis Kellermann e poi hanno messo la freccia fino al 25-18. La Futura Volley Busto Arsizio non si è demoralizzata e ha dominato il secondo set col punteggio di 25-15 con Mistretta ottima in difesa e Fiorio e Tonello in attacco. E anche nel terzo set le bustocche, approfittando di un calo delle cremonesi, hanno preso subito il largo (15-8) e hanno chiuso sul 25-12 aggiudicandosi il terzo posto.

Esperia Cremona 4 classifiicata-2

La MVP, premiata dalla signora Tempra, è stata la fortisisma palleggiatrice di Bergamo Giulia Gennari. A premiare le vincitrici l’assessore allo sport del Comune di Sondrio Michele Diasio. Presenti per le premiazioni anche l’assessore allo sport del Comune di Teglio Donatella Marcionni (4 posto), il presidente del Coni di Sondrio Ettore Castoldi (2 posto) e il presidente provinciale della Fipav Sondrio Bruno Savaris (1 posto).

Giulia Gennari MVP-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va al Volley Bergamo 1991 il primo "Torneo Città di Sondrio"

SondrioToday è in caricamento