rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Trail running

Da tutto il mondo per correre tra i vigneti e le cantine della Valtellina

Appuntamento il 12 novembre per la nona edizione della Valtellina Wine Trail presentata ufficialmente questa mattina a Palazzo Pretorio a Sondrio

Tremila atleti, 3 gare, 400 volontari e 11 Comuni attraversati: è la Valtellina Wine Trail, alla nona edizione, in programma sabato 12 novembre, che è stata presentata questa mattina nella Sala consiglio del Comune di Sondrio. Una manifestazione dai grandi numeri, il secondo trail italiano per partecipazione, con un percorso che si snoda tra i filari di viti ed entra nelle cantine vinicole. Un connubio tra sport ed enogastronomia per suggellare un patto con il territorio, che si è rafforzato anno dopo anno, e l'opportunità di promuovere non soltanto le bellezze paesaggistiche ma anche le eccellenze enogastronomiche, a cominciare dal vino, che connota la manifestazione a partire dal nome fino al percorso.

Il programma

Confermate le gare di 42, 21 e 12 chilometri, alle quali parteciperanno atleti e appassionati provenienti da 25 Paesi. Valtellina Wine Trail, che vede Salumificio Rigamonti quale title sponsor, è molto più di una gara di trail: la sua forza comunicativa consente di aggregare e di promuovere il territorio. Tra i primati che vanta anche il tutto esaurito negli hotel e nei B&B di Sondrio e dintorni: da settimane non si trova posto nei giorni della gara.

La IX edizione mantiene quale centro Sondrio: in piazza Garibaldi, saranno allestiti il traguardo per tutte e tre le distanze, il podio per le premiazioni e l'area dell'accoglienza ai partecipanti che ospiterà anche il Valtellina Wine Trail Party, a partire dalle ore 19. Sarà presente un Expo tecnico con i migliori marchi del settore già nei giorni prima della gara, e gli atleti, com'è tradizione, potranno mangiare i pizzoccheri rigorosamente scarrellati a mano. Undici i Comuni coinvolti: oltre a Sondrio, Tirano, Villa di Tirano, Bianzone, Teglio, Chiuro, Ponte in Valtellina, Tresivio, Poggiridenti, Montagna in Valtellina e Castione. Gli atleti raggiungeranno la Valtellina con almeno un giorno di anticipo poiché i pettorali verranno distribuiti soltanto giovedì 10 e venerdì 11 novembre.

Nel giorno della gara, sabato 12 novembre, le partenze sono previste alle ore 10, per la 42 km, la Valtellina Wine Trail, a Tirano, e per la 12 km, la Sassella Trail, a Castione Andevenno, mentre il via alla 21 km, la Valtellina Half Wine Trail, sarà dato alle ore 11 a Chiuro. La giornata di gare del sabato sarà anticipata, venerdì 11 novembre, alle ore 15.30, dalla Mini Wine Trail, organizzata in collaborazione con il Csi Tirano e con il patrocinio del Comune di Tirano, riservata a bambini e ragazzi dai 6 ai 17 anni. A coordinare la macchina organizzativa è un team di sportivi appassionati, a cominciare dall'ideatore di Valtellina Wine Trail, Marco De Gasperi, con Michele Rigamonti, Emanuele Manzi e il presidente Simone Bertini.

Attenzione particolare

Quest'anno la Valtellina Wine Trail riserverà un'attenzione "particolare" ai disabili. L'edizione 2022 prevede, infatti, l'esordio del percorso non competitivo per joëlette, la speciale carrozzella da fuori strada, con l'associazione Dappertutto: 3,5 chilometri con partenza da Mossini alle 9, sempre sabato 12 novembre e arrivo a Sondrio. È inoltre prevista la presenza di atleti con disabilità dell'associazione "Team 3 Gambe in Spalla": due di loro affronteranno, in staffetta, la maratona, altri due la mezza maratona, mentre un quinto atleta si cimenterà in solitaria nella 12 chilometri.

Sostenitori e sponsor

La manifestazione può contare sul sostegno degli enti pubblici: Regione Lombardia, Provincia di Sondrio, Camera di Commercio di Sondrio, Bim e Comune di Sondrio. Per il terzo anno il Salumificio Rigamonti, leader nella produzione di bresaola, è title sponsor e associa il suo nome a quello di Valtellina Wine Trail. Fra gli sponsor figurano Scarpa, la valtellinese Crazy, il Consorzio Tutela Vini di Valtellina, Edison e Crédit Agricole Italia. Nel corso della conferenza stampa di oggi i rappresentanti dei citati enti pubblici e sponsor hanno evidenziato l'orgoglio di sostenere proprio la Valtellina Wine Trail e la sua importanza non soltanto a livello sportivo, ma anche e soprattutto come volano turistico e di valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze.

Orgoglio

"Siamo orgogliosi di aver raggiunto i tremila partecipanti - ha evidenziato Michele Rigamonti, uno dei creatori della Valtellina Wine Trail insieme a Emanuele Manzi e Marco De Gasperi - e del fatto che mentre molte gare, post-covid, hanno visto diminuire il numero di iscritti, noi invece li abbiamo visti crescere. Avremmo anche potuto averne di più, ma preferiamo averne qualcuno in meno, ma riuscire a “coccolarli”. Per il futuro, invece, l’obiettivo è una Wine Trail di una settimana con vari percorsi e iniziative legate al gusto. Sentire così spesso dire ai runner “posti così belli non li abbiamo mai visti” fa riflettere anche noi valtellinesi".

"Il record di iscritti - ha fatto eco il presidente della società sportiva Valtellina Wine Trail Simone Bertini - conferma quanto la gara sia apprezzata dagli atleti e dagli appassionati che da ogni parte del mondo raggiungono la Valtellina per partecipare. Ci auguriamo di assistere a una manifestazione entusiasmante in cui a prevalere saranno i valori dello sport e le bellezze e le peculiarità del nostro territorio che siamo orgogliosi di mostrare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da tutto il mondo per correre tra i vigneti e le cantine della Valtellina

SondrioToday è in caricamento