rotate-mobile
Per ragioni di sicurezza / Albosaggia

Rischio valanghe e maltempo: rinviato il Valtellina Orobie

La gara di sci alpinismo, inizialmente prevista per domenica, si disputerà il prossimo 1 aprile

Le intense nevicate di questi giorni e le previsioni di ulteriori abbondanti precipitazioni, hanno portato l’intero staff tecnico della Polisportiva Albosaggia guidato dal direttore di gara Massimo Murada, il direttore di percorso Luca Melè e la guida alpina Maurizio Folini a decidere per il rinvio del Valtellina Orobie, gara di scialpinismo prevista per domenica 3 marzo con partenza da Campei.

L’attuale rischio valanghe 4 (forte) su tutti i versanti delle alpi Orobie, la presenza di una quantità veramente elevata di neve fresca sull’intero percorso e le previsioni meteo per domenica (abbondanti precipitazioni e scarsa visibilità) non permettono l’organizzazione di un evento in piena sicurezza per gli atleti e non solo.

La preparazione e tracciatura dei percorsi richiede peraltro il lavoro di alcuni giorni di un nutrito gruppo di volontari che sarebbero esposti a inutili rischi. Inoltre, la situazione meteorologica prevista per domenica renderebbe pressoché impossibile l’utilizzo dei mezzi di soccorso necessari per effettuare la competizione (elicottero, motoslitte). Ed infine non sarebbe garantita neppure la sicurezza dei tanti spettatori che solitamente sono presenti lungo il percorso ed in particolare nei tratti più spettacolari.

Per tutte queste situazioni, gli organizzatori sono stati costretti a posticipare la gara, che verrà riproposta lunedì 1° aprile 2024. E, se l’importante innevamento si protrae come auspicato, sarà organizzata una gara ancora più spettacolare di quella prevista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio valanghe e maltempo: rinviato il Valtellina Orobie

SondrioToday è in caricamento