rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
La rassegna iridata

Una settimana di acrobazie sulla neve: la Valmalenco è pronta per i Mondiali Junior di freestyle

Ecco il programma completo della manifestazione e tutte le medaglie che verranno assegnate

Sono appena terminate la Coppa del Mondo di Dual Moguls e le Finali di Coppa Europa di Aerials ed ecco che la Valmalenco, sempre in “prima linea”, si prepara ad ospitare per l’undicesima volta FIS Junior World Ski Championships delle due specialità di Freestyleski. Un collaudato ritorno sulle nevi malenche per attribuire i titoli Mondiali Junior di questa stagione.

È dalle World Cup Grand Finals FIS del 2008, che la Valmalenco è, e resta, una delle stazioni specializzate ad ospitare queste discipline, la riprova di una organizzazione all’altezza per una degna preparazione olimpica dei numerosi team presenti.

Il programma delle gare si svilupperà a partire dal 3 aprile, dove verrà assegnato il primo titolo - per la specialità Moguls, mentre l'ultima medaglia sarà consegnata sabato 6 aprile con la disciplina di Dual Moguls. Un programma ricco che continua il 4 aprile con gli atleti dell’Aerial e il 5 apile con il doppio appuntamento che assegnerà i titoli per l’Aerials Team e Dual Moguls Team.

Il Comitato Organizzatore, che riunisce la Valmalenco Ski Resort, il Consorzio Turistico di Sondrio e Valmalenco, amministrazioni regionali e locali, e non da ultimi gli operatori privati in un consolidato coordinamento operativo rappresentano la carta “vincente” per la Valmalenco. In queste ultime settimane il territorio ha preparato una accoglienza veramente Internazionale per gli oltre 800 partecipanti accreditati. Partecipanti che si sono alternati in queste ultime settimane di attività. Un dato numerico importante che, oltre a confermare la Valmalenco e la sua Ski-Area quale meta di riferimento per le competizioni internazionali e per i ritiri tecnici, ribadisce come queste attività con le loro presenze, risultano un rilevante apporto al turismo nel corso della stagione invernale.

“Quest'anno, oltre ai risultati ed agli apprezzamenti riscossi finora “sul campo”, crediamo che ci possano essere maggiori spazi di visibilità ed attenzione anche attraverso i media, grazie alla grandissima esposizione che il Freestyle Ski sta ottenendo, catturando attenzione ed entusiasmo tra il pubblico - così ha commentato il direttore del Consorzio Turistico Sondrio e Valmalenco della Valmalenco Roberto Pinna -. La stima e la reputazione conquistata ed ormai consolidato in quest'ultimo decennio dalla Valmalenco presso il mondo sportivo Internazionale è indubbia. Testimonianza ne sono i continui inviti rivoltici dalla Federazione Internazionale per ospitare manifestazioni di altissimo livello per queste discipline, ma soprattutto la nostra esperienza si sta concretizzando anche nei vari contatti già attivi con i vari team nazionali per designare la Valmalenco sede di preparazione pre-olimpica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una settimana di acrobazie sulla neve: la Valmalenco è pronta per i Mondiali Junior di freestyle

SondrioToday è in caricamento