rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Gara di livello / Morbegno

Trofeo Morbegnese: si sfidano lunedì i big della corsa su strada

La manifestazione, giunta alla sua edizione numero 33 assegnerà i titoli individuali provinciali Fidal di corsa su strada e quelli regionali junior/promesse/assoluti di 10 chilometri.

Dopo la volata vittoriosa dello scorso anno di Mattia Sottocornola che nei pochi metri finali agguantò e superò per un soffio Mustafà Belghiti, quest’anno promette di regalare emozioni ancora più forti il Trofeo Morbegnese, gara Fidal di corsa su strada giunta alla sua trentatreesima edizione. 

Al via, oltre ai due protagonisti del 2021, ci saranno diversi nomi di spicco, a partire dall’azzurro Alain Cavagna, lo scorso anno campione italiano di cross e reduce dal campionato europeo per club di cross dove ha conquistato il 12° posto con l’Atletica Valle Brembana, che ha il miglior tempo di accredito con 29’04” e sarà alla partenza con diversi compagni di squadra, tra cui Matteo Bonzi (accredito 31’33”), lo junior malenco Matteo Bardea, quest’anno vicecampione italiano di cross e fresco dell’8’24”54 sui 3000, Stefano Cadei uomo da 32’44” e Nicola Mostacchetti (32’19”). Attenzione poi al bormino Luca Cantoni che veste la maglia dell’Atletica Valli Bergamasche e ha un personal best di 30’58” ottenuto pochi giorni fa, oltre a Fabio De Angeli (Daini Carate Brianza) accreditato del tempo di 32’47”, Diego Testa (G. Alpinistico Vertovese) con 32’06” e il longilineo Christian Menghi (Gs Valgerola) che sta attraversando un ottimo periodo di forma, senza dimenticare l’inossidabile Graziano Zugnoni (GP Santi). Gli organizzatori del Gs Csi Morbegno puntano tutto su Diego Rossi, l’anno scorso nella top ten con 33’34”.

La prova femminile

Nella gara in rosa al via la detentrice del record Alice Gaggi (La Recastello Radici Group): l’azzurra di corsa in montagna, morbegnese d’azione, ci tiene in modo particolare a correre sulle strade di casa dove ha già vinto 8 volte (nel 2021 in 35’48”). Accreditate al podio sono pure la valchiavennasca Cristina Molteni (Atl. Valle Brembana), al primo appuntamento importante nel 2022 e lo scorso anno autrice di una stagione monstre, la campionessa nazionale Csi di corsa campestre Alessia Bergamini (Csc Cortenova) e l’oro a squadre ai Mondiali di corsa in montagna 2019 Elisa Pastorelli (Atletica Lecco), già seconda a Morbegno lo scorso anno in 36’50”.

I numeri 

Al via della manifestazione, in programma lunedì e che assegnerà i titoli individuali provinciali Fidal di corsa su strada e quelli regionali junior/promesse/assoluti di 10 chilometri ci saranno 538 atletiu, suddivisi tra 224 alla gara omologata nazionale Bronze di 10 km e 314 nelle gare giovanili (categorie esordienti, ragazzi e cadetti).

I record da battere della 10 km sono quelli stabili nel 2021 da Mattia Sottocornola (31’40”60) e nel 2018 da Alice Gaggi (35’33”).

Scopo benefico

Da sottolineare, per questa edizione, non solo la consueta collaborazione con le associazioni del dono ovvero Avis, Aido e Admo, ma una nuova importante collaborazione con Forme Impresa sociale. Tra i premi per i podi di categoria ci sarà anche una confezione di pasta prodotta dal Pastificio 1908, nato nel carcere di Sondrio per dare opportunità educative e produttive ai detenuti, creando una situazione positiva in vista del loro reinserimento sociale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Morbegnese: si sfidano lunedì i big della corsa su strada

SondrioToday è in caricamento