rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Step decisivo

Trofeo Kima: parte la caccia agli ultimi 150 pettorali

Sarà possibile presentare la propria pre-iscrizione a partire da domani, venerdì 12 gennaio, alle 10

Trofeo Kima, l’attesa è finita. Domani, venerdì 12 gennaio alle ore 10:00 aprirà la seconda finestra iscrizioni che metterà in palio gli ultimi 150 pettorali. Dopo avere assegnato in soli 15’ i 200 posti riservati ai finisher delle due gare qualificanti (Livigno Skymarathon e Grigne Skymarathon), ora si andrà a definire la lista partenti 2024.

Le regole di ingaggio sono le medesime della precedente edizione: gli aspiranti starter dovranno compilare un format nel quale sarà loro richiesto di avere portato a termine una serie di gare tecniche ed avere un minimo di punti ITRA (650 per gli uomini, 500 per le donne). Saranno quindi richiesti loro un mix di esperienza e performance. Il 12 febbraio chiuderanno le preiscrizioni, in una settimana il comitato organizzatore valuterà i vari curricula e ufficializzerà la lista degli atleti selezionati che entro giovedì 29 dovranno regolarizzare l’iscrizione pagando la quota richiesta.  L’altra data da segnarsi in rosso sul calendario gare è quella di sabato 24 agosto, con opzione di domenica 25 in caso di meteo incerto.

Il dado è tratto, il sogno di molti skyrunner potrebbe diventare realtà. Ad attenderli un tracciato mozzafiato voluto e proposto da Ilde Marchetti per ricordare il fratello Pierangelo. Un tracciato disegnato tra le vette granitiche della “Yosemite Europea” che è divenuto mito, tradizione, leggenda. La loro tesi di laurea all’università delle corse a fil di cielo saranno quei 52 tecnicissimi chilometri con 8.400 m di dislivello totale e sette passi alpini tutti sopra i 2500m  (quota massima passo Cameraccio 2.950 m) che hanno creato il mito del Kima.

Nel 2022 si presentarono al via atleti da 28 differenti Paesi e primeggiarono lo scozzese Finlay Wild in 6h10’14” (di pochissimo sopra il primato di Kilian Jornet 6h09’19”) e l’americana Hillary Gerardi con il tempo record di 7h30’38”. Quest’anno Il Trofeo Kima sarà tappa di Skyrunning World Series, lecito quindi attendersi ai nastri di partenza i migliori interpreti mondiali della specialità.   

Per quanto riguarda invece Kima Extreme SkyRace, Kima Trail e Minikima, ovvero le tre gare di contorno alla Grande Corsa sul Sentiero Roma, sarà possibile dare la propria adesione a partire dal mese di aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Kima: parte la caccia agli ultimi 150 pettorali

SondrioToday è in caricamento