rotate-mobile
Vittoria pesante

Il Sondrio Rugby Rf Com fa la voce grossa contro Piacenza

Vendicata così la pesante sconfitta subita all'andata e tenute aperte le speranze di promozione in serie B

Al termine di una partita equilibrata e combattuta il Sondrio Rugby Rf Com ottiene una meritata vittoria per 21-15 (4 punti a 1) contro i Lyons Piacenza. Si sono così raggiunti vari obiettivi: anzitutto archiviare emotivamente la pesante scoppola subita in trasferta a Piacenza solo due settimane fa, rimanere aggrappati alla classifica in attesa di giocarsi le speranze di promozione nella trasferta di Cernusco Sul Naviglio del 30 aprile e complicare di molto la classifica dei Lyons.

I piacentini sono saliti a Sondrio forse troppo convinti di ripetere la recente vittoria ma hanno dovuto fare i conti con una Rf Com che ha giocato, bene, con il coltello tra i denti. Si è così assistito ad una bella partita. Il primo tempo si è concluso in parità sul 15-15 con due mete per parte, quelle valtellinesi di Mazza e Moretti. Gli altri punti sono dovuti al piede di un Geraghty Fleming particolarmente preciso e determinante.

Il secondo tempo è stato dominato dalla tensione per l'importanza del risultato, il gioco si è involuto e ha preso il sopravvento il nervosismo, in campo e sugli spalti. La partita non è stata di facile gestione per l'arbitro, tre cartellini gialli, ma è stato proprio in questi frangenti che è uscito il carattere dei ragazzi biancazzurri. I valtellinesi hanno voluto dimostrare che a Sondrio non si fanno facili passeggiate e che sbancare il Cerri-Mari non è mai facile. Reso comunque onore ai Lyons, squadra competente e di qualità, verso la metà della ripresa è montata in cattedra la mischia chiusa del Sondrio che ha, di fatto, risolto la partita. La netta supremazia nelle mischie, sia con introduzioni dei locali che degli ospiti, ha tolto sicurezza al Piacenza, dando al contrario ulteriore vigore alla Rf Com.

Sono così state ottenute quelle punizioni a favore che hanno indirizzato il match. I due calci piazzati di Geraghty Fleming, l'ultimo a tempo scaduto, hanno consegnato una bella e non facile vittoria a tutto l'ambiente biancazzurro. Contenti gli spettatori per lo spettacolo offerto, raggiante Alfio Sciaresa e altrettanto sorridente un sempre presente Stefano Piasini, main sponsor del Sondrio Rugby. Domenica prossima turno di riposo per il ritiro del Lecco, poi la decisiva trasferta di Cernusco, partita da dentro o fuori.

Il tabellino

Marcatori: '3 mt Lyons tr, '11 mt Mazza nt, '15 cp Lyons, '27 mt Moretti tr Geraghty Fleming, '35 mt Lyons nt, '40 cp, '58 e '80 calci  tutti piazzati da Geraghty Fleming.

Formazione: Mazza, Colombini Simone, Lawlor, Geraghty Fleming, Mottini, Schenatti Luca (Bombardieri), Schenatti Marco, Giacobbi, De Simone (Piccolo), Locatelli (Stefanetti), Moretti, Volontè, Parolini (Catania), Ciapponi, Moroni. Allenatori: Esteban Geraghty Fleming e Bogdan Enache

Classifica: Cernusco 41, Cus Milano 36, RFCOM Sondrio 35, Lyons Piacenza 29, Casalmaggiore 10, Como 9, Parabiago 7, Lecco 1.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sondrio Rugby Rf Com fa la voce grossa contro Piacenza

SondrioToday è in caricamento