rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Parte la stagione

Sondrio Rugby, debutto convincente in serie C

I biancazzurri della Rf Com hanno sconfitto con un netto 67-3 il Milano Rugby Sud nella prima giornata della competizione

Buona la prima per il Sondrio Rugby Rf Com che al Cerri-Mari vince con ampio margine contro la franchigia del Milano Sud. Che la partita fosse destinata a propendere nettamente dalla parte dei valtellinesi lo si è capito fin dai primi minuti di gara, con una partenza aggressiva e decisa che ha permesso ai padroni di casa di andare in meta due volte con Sole e poi con Gabriele Colombini. Al 26’ è arrivato poi l’unico squillo dei milanesi che hanno capitalizzato un calcio di punizione da buona posizione.

La replica dei biancazzurri non si è però fatta attendere, ed al 28’ è arrivata la meta del bonus segnata da Ciapponi. Nel finale di frazione i sondriesi hanno continuato a tenere il piede sull’acceleratore con Mazza che ha varcato la linea di meta ben due volte ed allo scadere con il pacchetto di mischia che ha finalizzato una maul organizzata da rimessa laterale; portando il risultato su un netto 41-3.

Il secondo tempo

Anche il secondo tempo è cominciato alla grande per la Rf Com con Sole che al 45’  ha trovato la terza marcatura di giornata. Con il risultato ormai in cassaforte la concentrazione dei valtellinesi ha iniziato però a calare come dimostrato dall'aumento degli errori di maneggio e dall'eccessivo numero di falli che hanno provocato un brusco rallentamento dei ritmi di gioco. Solo negli ultimi minuti di gara i biancazzurri sono riusciti fruttuosamente a riorganizzarsi e segnare ancora tre mete con i neo entrati Sanyang -due mete per lui- e Simone Colombini chiudendo la gara con un netto 67-3.

Dal punto di vista tecnico la Rf Com ha messo in campo una buona prestazione costruendo un gioco tutto sommato ordinato e riuscendo a gestire bene anche le fasi di mischia e di rimessa laterale. Uniche criticità un’eccessiva foga che ha portato in alcuni casi a prendere decisioni di gioco errate e nel secondo tempo una smodata fallosità che va sicuramente ridimensionata. La prossima partita dei sondriesi sarà domenica 16, sempre al Cerri-Mari, contro il Treviglio.

Il tabellino

Formazione: Mazza, Lawlor, Sole, Gabriele Colombini (54’ Rossatti), Bombardieri (45’ Sanyang), Luca Schenatti (68’ Simone Colombini), Marco Schenatti, Moretti, Rossi (52’ Nanotti), Volontè, Giacobbi, Stefanetti (54’ Ambrosini), Piccolo (45’ Azzalini), Ciapponi (45’ Moroni), Catania (73’ Piccolo).

Allenatori: Fleming, Enache.

Marcatori: 2’ Sole, 8’ Sole tr. Lawlor, 18’ Gabriele Colombini tr. Lawlor, 26’ CP Milano Sud, 28’ Ciapponi tr. Lawlor, 34’ Mazza, 38’ Mazza, 40’ Giacobbi; 45’ Sole, 70’ Sanyang tr Lawlor, 74’ Sanyang tr. Lawlor, 80’ Simone Colombini tr. Lawlor.

Classifica: Sondrio 5, Tradate 5, Como 0, Treviglio 0, Milano Sud 0

Risultati: Sondrio - Milano Sud 67 - 3; Treviglio - Tradate 6 - 48; (Como riposo)

Le giovanili

Sul campo di Sondalo esordio stagionale anche per l’Under 13 che anche per questa stagione vede la stretta collaborazione tra Sondalo e Sondrio. La mista valtellinese ha affrontato la prima squadra del ASR Milano, compagine che ha nelle proprie fila più di 60 ragazzi Under 13 e che è in grado di schierare contemporaneamente ben tre formazioni di categoria. Visto il gran numero di giocatori presenti si è deciso di comune accordo di disputare tre tempi da 20 minuti per permettere a tutti i ragazzi di avere un minutaggio consistente.

Ne sono scaturiti tre tempi combattuti con il risultato sempre in bilico, dove ad una offensiva si controbatteva immediatamente con un attacco avversario. Nel primo tempo i primi a segnare sono stati i meneghini con una azione personale partita da metà campo. Rispondeva poco dopo la formazione valtellinese con una azione manovrata che mandava in meta l’ala. Sul finire del tempo arrivava poi la seconda meta siglata con una percussione della mischia.

Nel secondo tempo ancora gioco brillante e ficcanti azioni alla mano. Ad aprire le marcature erano ancora i milanesi ai quali replicava Alì Diaby con una cavalcata elegante ed inarrestabile. Poi i locali si portavano in vantaggio ma venivano ripresi dagli ospiti che sfruttavano una indecisione su un calcio a seguire. A sancire il nuovo vantaggio dei padroni di casa ci pensava Emanuele Del Tenno, autore di una doppietta. Nella terza frazione di gioco le carte venivano mischiate con alcuni giocatori locali in prestito ai milanesi. Ne scaturiva un incontro vivace con le difese che avevano sempre il sopravvento sugli attacchi. Entrambe le formazioni mettevano in mostra giocatori capaci di effettuare placcaggi decisivi e spettacolari. L’equilibrio si rompeva solo sul finale con una meta dei valtellinesi dopo un’azione insistita nell’area avversaria. Il punteggio finale sanciva la vittoria della formazione valtellinese per 30-15.

Soddisfatti i due coach a fine gara: “L’avversario che avevamo di fronte è una delle migliori squadre della Lombardia ed il fatto di essere riusciti a tenere loro testa è motivo di orgoglio. Eravamo alla prima partita con molti ragazzi al loro esordio assoluto ed il risultato è stato eccellente. Certo bisogna ancora lavorare per affinare soprattutto l’aspetto tattico ma siamo già sulla buona strada ed il grande numero di ragazzi a disposizione ci permette di lavorare con continuità".

SONDALO/SONDRIO – ASR MILANO 30-15 (2 m. Roberto Gianatti, 1 m. Giulio Zecca, Alì Diaby, Emanuele Del tenno e Giordano Barone)

SONDALO/SONDRIO: Joseph Alcantara, Giordano Barone, Yuri Beccaria, Elia Borromini, Emiliano Cirillo, Diego Coiroli, Lorenzo Colasanto, Emanuele Del Tenno, Riccardo Della Bosca, Alì Diaby, Federico Ferrara, Francesco Ferrario, Leonardo Foschi, Roberto Gianatti, Nicolas Maffi Gonzalez, Luca Monchi, Nina Monti, Fabrizio Nobili, Thomas Plozza, Sofia Pozzi, Stefano Rota, Matteo Senini, Gabriele Tarchini, Michele Vedovelli, Giulio Zecca, Mirko Zen. Allenatori: Vanni Patroni e Paolo Parigi.

L'under 15

La franchigia Under 15 formata da Sondalo, Sondrio e Delebio ha iniziato la propria stagione sabato sul campo di Lecco. Avversari in questa prima uscita i padroni di casa del Lecco e l’Amatori&Union Milano. Un impegno proibitivo per la formazione valtellinese, ancora in rodaggio e scesa in campo con il numero minimo di 15 giocatori. Il risultato finale sono state due sconfitte nette senza riuscire a segnare neppure una meta.

Nella prima gara il Sondalo ha affrontato l’Amatori&Union e, pur disputando una gara dignitosa, alla fine ha dovuto soccombere per 4 mete a zero. Molto più impegnativo il secondo incontro con i padroni di casa del Lecco che si è concluso con una vendemmiata dei lariani abili a sfruttare la loro superiorità fisica e tecnica.

AMATORI&UNION-SONDALO 26-0

LECCO-SONDALO 68-0

SONDALO: Federico Abordi, Giulio Bassola, Valerio Bongianni, Matteo Maffi Gonzalez, Giacomo Medea, Nicola Moi, Riccardo Mosconi, Gabriele Muti, Gioele Patroni, Gioele Pedercini, Enrique Pena, Gabriele Pini, Gioele Rini, Andrea Vedovelli. allenatori: Claudio Nobili e Alessandro Cogliati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio Rugby, debutto convincente in serie C

SondrioToday è in caricamento