Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Il Sondrio Calcio riparte (anche) dall'erba della Castellina

Iniziati i lavori di sistemazione del terreno di gioco. Ci vorranno almeno due mesi per avere un campo adeguato

Il Sondrio Calcio riparte (anche) dal suo campo. Hanno preso il via questa mattina, venerdì 14 magigo, infatti, i lavori di sistemazione del terreno di gioco della Castellina. La ditta specializzata Vender Giulio di Sondrio si sta occupando di riportare il manto erboso al giusto livello e qualità per essere utilizzato durante gli allenamenti e le partite della prossima stagione, che vedrà impegnato il Sondrio Calcio con le varie formazioni.

La prima fase dei lavori che durerà almeno fino a sera riguarda la cosiddetta “arieggiatura” del terreno, da cui verrà tolta tutta quella vegetazione formatasi nel corso degli ultimi mesi per permettere al campo di “respirare”. Il taglio dell’erba sarà solo il primo di una lunga serie necessaria per portare il terreno allo stato originale.

Successivamente si passerà alla semina e alla concimazione del campo, che dovrà stare a riposo almeno quindici giorni per permettere all’erba nuova di crescere. Successivamente si passerà a un taglio regolare, in grado di riportare il manto ad assumere caratteristiche ideali per la pratica sportiva. L’ipotesi migliore è che nel giro di due mesi la situazione possa normalizzarsi e con una cura attenta e costante la Castellina possa presentarsi all’ouverture della nuova stagione in condizioni ideali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sondrio Calcio riparte (anche) dall'erba della Castellina

SondrioToday è in caricamento