rotate-mobile
Partita a due facce

Il Sondrio Rugby Rf Com travolge Como e continua a mirare alla serie B

Nell'ambiente biancazzurro ci sono comunque recriminazioni per alcuni provvedimenti disciplinari subiti e per un arbitraggio non ritenuto all'altezza

Ancora un successo per il Sondrio Rugby Rf Com nel girone di seconda fase del campionato di serie C: i biancazzurri valtellinesi, infatti, hanno superato al Cerri-Mari il Como.

Il 48-21 finale, con i 5 punti acquisiti in classifica, accontenta la Rf Com Sondrio anche se alla fine lascia un retrogusto amaro. La partita è iniziata molto bene con il pacchetto di mischia dominante e la linea arretrata che ha bucato ripetutamente la difesa comasca. Dopo soli 27 minuti il punteggio era fissato su un rassicurante 29-0, con cinque mete marcate e risultato in cassaforte.Tutto questo con una formazione, al solito carente nei numeri e nonostante la contemporanea assenza dei gemelli Schenatti in cabina di regia. Lo spostamento a 10 di Geraghty Fleming e a mediano di mischia di Simone Colombini hanno comunque garantito un gioco fluido e brillante. Sugli scudi in particolare Martin Lawlor, uno degli elementi più affidabili del 15 valtellinese, con tre mete complessive all'attivo e Moretti, due volte a segno nel primo tempo.

Alla ripresa delle ostilità, sul  34-7 i padroni di casa hanno però smesso di giocare con ordine ed è iniziata una partita sporca, con momenti di tensione in campo, gioco spezzettato e troppa voglia di giocare da soli all'autoscontro, il tutto condito da un arbitraggio non all'altezza. Questo ha penalizzato il Sondrio, che ha abbassato il proprio livello di prestazione facendo il gioco del Como. Due contemporanei cartellini gialli hanno costretto i locali a giocare in 13 per alcuni minuti e, come non bastasse, è arrivato anche il rosso ai danni di Sole. Con una partita sostanzialmente finita ed una squadra decisamente superiore all'altra, queste sono situazioni che devono essere evitate e bisogna imparare a gestire anche partite caotiche. Domenica prossima inizia il girone di ritorno  e al Cerri-Mari salirà la cadetta del Parabiago.

Il tabellino

Marcatori: '3 meta Lawlor tr Geraghty Fleming, '10 meta Mazza nt, '14 meta Lawlor tr Geraghty Fleming, '22 meta Moretti nt, '27 meta Moretti nt, '40 meta Como tr, '43 meta Ciapponi nt, '52 meta Como tr, '57 meta Colombini Simone tr Geraghty Fleming, '72 meta Lawlor tr Geraghty Fleming, '80 meta Como tr.

Formazione: Mazza, Bombardieri (Colombini Andrea), Lawlor, Mottini, Sole, Geraghty Fleming, Colombini Simone, Giacobbi, Volonté (De Simone), Ambrosini (Catania), Rossi (Di Tullio Kotov), Moretti (Stefanetti), Piccolo, Ciapponi, Moroni (Nanotti). Allenatori: Esteban Geraghty Fleming e Bogdan Enache.

Risultati: Parabiago-Lecco 5-19 (0-4), Cernusco-Lyons Piacenza 44-35 (5-1), RFCOM Sondrio-Como 48-21 (5-0), Casalmaggiore-Cus Milano 5-30 (0-5).

Classifica: Cernusco 31, Cus Milano 28, RFCOM Sondrio 25 Lyons Piacenza 20, Casalmaggiore 10 Parabiago e Lecco 5 Como 4.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sondrio Rugby Rf Com travolge Como e continua a mirare alla serie B

SondrioToday è in caricamento