Giovedì, 17 Giugno 2021
Sport

È ufficiale, la Valchiavenna ospiterà il Giro d'Italia 2021 con l'arrivo sull'Alpe Motta

I ciclisti della corsa rosa giungeranno in Valle Spluga il 29 maggio prossimo, nella penultima ed importantissima tappa. Il percorso

È arrivata finalmente l’ufficialità, il Giro d’Italia arriverà in Valchiavenna il 29 maggio 2021. L’arrivo di tappa è previsto a Motta, con partenza da Verbania; ben tre sono le salite importanti previste in questa giornata decisiva per fare un salto in avanti verso la vittoria finale, prima della cronometro di Milano. Gli atleti infatti entreranno in Svizzera da San Bartolomeo per proseguire verso il Passo del San Bernardino; scaleranno poi il Passo Spluga dal versante Svizzero, affrontando successivamente una lunga discesa fino a Campodolcino, passando per la Strada Provinciale 1 di Isola. L’ultima salita è prevista dalla SS36 del Lago di Como e dello Spluga, lungo cioè il mitico tratto del “Donegani”, per poi attraversare il paese di Madesimo poco prima di lanciarsi nell’ultima scalata per la vittoria, verso Motta, pochi km più sopra.

Un appuntamento importante per la Valle Spluga, che potrebbe lanciare definitivamente l’intera Valchiavenna nel mondo del bike, proprio grazie alla notorietà del Passo dello Spluga nel mondo. «Stiamo lavorando molto da anni per affermare anche a livello mediatico il brand Passo Spluga nel mondo del cicloturismo – sottolinea il Direttore del Consorzio Turistico Valchiavenna, Filippo Pighetti – il Giro d’Italia è la punta di diamante di questo progetto iniziato anni fa: insieme all’evento del prossimo 29 maggio, stiamo portando avanti diverse iniziative tra cui la richiesta per la chiusura della strada nel tratto Campodolcino - Pianazzo con Spluga da capogiro nelle domeniche estive, grazie alla Comunità Montana della Valchiavenna ed ai Comuni di Madesimo e Campodolcino. Un’iniziativa che già nel 2020 ha riscosso successo e consensi».

Molte, infatti, le iniziative sulle due ruote che il Consorzio Turistico della Valchiavenna vuole continuare a proporre: le lezioni per bambini con l’Equilibrio bike school, EGiust MTB, Ebike sotto le stelle, escursioni organizzate in Ebike in collaborazione con la Chiavennese MTB, che da qualche settimana è il nuovo gestore del Centro Sportivo di Campodolcino. Un evento importantissimo per la Valle Spluga e una grande opportunità per mostrare al mondo i suggestivi paesaggi che rendono questo territorio unico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ufficiale, la Valchiavenna ospiterà il Giro d'Italia 2021 con l'arrivo sull'Alpe Motta

SondrioToday è in caricamento