rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Premio sfumato

Nulla da fare per Boscacci: sono Brignone e Goggia le atlete dell'anno della Fisi

Le due sciatrici si sono aggiudicate il premio a pari merito: terzo posto per lo scialpinista valtellinese che, in primavera, aveva conquistato la terza Coppa del Mondo della sua carriera

Nulla da fare per Michele Boscacci, lo scialpinista valtellinese, capace di aggiudicarsi in primavera la sua terza Coppa del Mondo, non è riuscito a prevalare su due mostri sacri dello sci alpino come Federica Brignone e Sofia Goggia e ad aggiudicarsi il premio di atleta dell'anno della Fisi, andato invece a pari merito proprio alle due sciatrici azzurre.

Boscacci, dopo la prima fase delle votazioni di tifosi e appassionati di sport invernali era rientrato nel lotto dei tre finalisti per l'assegnazione del premio organizzato dalla federazione: da quel momento tutto è stato azzerato ed è partita una nuova tornata di voti, al termine della quale, però, il campione valtellinese si è dovuto "accontentare" della terza posizione.

Un piazzamento comunque di prestigio che nulla toglie ai traguardi raggiunti da Boscacci negli ultimi mesi, senza dimenticare poi che proprio l'atleta di Albosaggia non ha potuto contare, a differenza di Brignone e Goggia, sulla vetrina rappresentata dalle Olimpiadi invernali di Pechino 2022.

Ora Michele Boscacci si concentrerà sulla Coppa del Mondo di scialpinismo 2022-2023 la cui prima tappa è in programma a fine novembre, quindi tra poco meno di un mese.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nulla da fare per Boscacci: sono Brignone e Goggia le atlete dell'anno della Fisi

SondrioToday è in caricamento