Il tour

Le mascotte di Milano-Cortina 2026 Tina e Milo presto a Bormio e Livigno

Parte domani il viaggio dei due ermellini che toccherà tutte le sedi di gara dell'appuntamento a cinque cerchi

Dopo l’emozionante debutto sul palco del Festival di Sanremo e l’incontro a Roma con il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, Tina e Milo, le Mascotte ufficiali dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026, sono pronti a partire per un viaggio carico di energia attraverso i luoghi che ospiteranno i Giochi Invernali del 2026.

Domani, martedì 13 febbraio, i due vivacissimi ermellini inizieranno il loro tour, presentandosi per la prima volta alle persone e nei luoghi dei Giochi di Milano Cortina 2026. Per due settimane Tina e Milo saranno protagonisti di incredibili avventure che li porteranno a incontrare i giovani, le famiglie, le comunità e i rappresentanti istituzionali delle località che ospiteranno le competizioni e le cerimonie delle Olimpiadi e Paralimpiadi di Milano Cortina 2026. La prima tappa del viaggio sarà Cortina d’Ampezzo. Tina e Milo proseguiranno verso luoghi meravigliosi come Brunico, Anterselva e Bolzano. Si sposteranno nel paradiso dello sci nordico e del salto, la Val di Fiemme, per poi continuare in direzione di Trento. Saranno accolte dalle comunità valtellinesi di Livigno e Bormio, nel tempio dello sci alpino, dello snowboard e del freestyle, e arriveranno a Verona. Il tour si chiuderà con l’abbraccio delle Mascotte alla città di Milano.

I due simpatici ermellini saranno calorosamente accolti dalle comunità locali, parteciperanno a coinvolgenti iniziative e condivideranno momenti appassionanti con persone di tutte le età. Durante il tour, incontreranno scolaresche, visiteranno mostre, assisteranno a gare sportive e faranno festose apparizioni in diverse piazze e sedi di gara. Ad accoglierle non mancherà il coinvolgente entusiasmo delle diverse comunità e il calore tipico dei luoghi che visiteranno.

I fan di Tina e Milo avranno la possibilità di vivere un’esperienza unica: conoscere le Mascotte del più importante evento sportivo al mondo, interagire con loro, scattare foto e scoprire le loro avvincenti storie. Tina, la Mascotte dal manto chiaro è creativa, concreta e curiosa. Rappresenta i Giochi Olimpici Invernali del 2026 e crede che la bellezza abbia un potere magico per trasformare ogni cosa. Il suo motto è "Sogna forte". Milo, il fratello dal manto bruno, è un vero campione di ottimismo e resilienza. Nonostante sia nato senza una zampa, ha imparato a camminare con la sua coda e non c'è difficoltà che possa fermarlo. Infatti, per lui, "gli ostacoli sono trampolini".

Mancano poco meno di due anni ai Giochi di Milano Cortina 2026: questi due adorabili ermellini sono pronti già da oggi a portare l'energia, l'entusiasmo e il calore dello Spirito italiano in giro per i territori protagonisti dei prossimi Giochi Invernali, e non solo, testimoni di un evento che coinvolgerà l’intera comunità nazionale. 

Il programma

Ecco, nel dettaglio, il programma di Tina e Milo a Livigno e Bormio:

Lunedì 19 febbraio - LIVIGNO 

  • Ore 9:30 - 12:30 - incontro con le scuole elementari e medie presso il Cinelux di Livigno  
  • Ore 18:00 - 18:30: presentazione al pubblico delle Mascotte c/o snowfarm area  
  • Ore 18:30 - Freestyle and snowboard show con il team della Nazionale Italiana e i ragazzi delle sezioni snowboard e freestyle dello Sporting Club Livigno + possibilità di scattare foto con le mascotte 

Martedì 20 febbraio - BORMIO 

  • Incontro con bambini della scuola materna di Bormio e momento baby dance 
  • Piccola dimostrazione discipline Olimpiche che saranno ospitate a Bormio nel parterre della pista Stelvio per coinvolgere bambini/ragazzi locali

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mascotte di Milano-Cortina 2026 Tina e Milo presto a Bormio e Livigno
SondrioToday è in caricamento