rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
Il conto alla rovescia / Bormio

Mancano 1000 giorni alle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026

A Bormio è stato organizzato un evento che ha coinvolto i bambini delle scuole per celebrare questa "ricorrenza"

Oggi, sabato 13 maggio, mancano esattamente 1000 giorni alle Olimpiadi di Milano Cortina 2026, che vedranno protagonista anche il territorio dell'Alta Valle, con Livigno e Bormio che ospiteranno le gare a cinque cerchi.

Lo scorso weekend, in occasione dell'iniziativa "School Olympic games 2023", che ha visto "sfidarsi" i bambini di tutte le classi quinte elementari del comprensorio, è stato realizzato un reel per festeggiare questo traguardo, coinvolgendo le giovani generazioni e regalando loro una t-shirt fornita dalla Fondazione Milano Cortina creata apposta per l'evento, con logo dedicato. Una giornata durante la quale i bambini hanno dimostrato il vero "spirito olimpico" e hanno portato in campo i valori dello sport: l'amicizia, la lealtà, la solidarietà, l’impegno e il coraggio.

Inoltre, tutti i 143 "piccoli atleti" hanno poi dato vita al -1000 umano (I Puffi, I Matt, Lupi Mannari, Marmotte Didentro, Giovani Montanari, Arieti di Valdisotto e Forbaeroi)  al grido di "Viva Milano Cortina 2026, vi aspettiamo a Bormio".

Per la realizzazione di questo momento speciale è stato fondamentale l'impegno anche del dirigente scolastico Bruno Spechenhauser, dell'Unione Sportiva Bormiese e delle maestre delle varie classi.

Gli altri territori

I -1000 giorni alle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026 sono stati celebrati anche negli altri territori che ospiteranno l'evento a cinque cerchi. 

A Milano, alla presenza del Ministro per lo sport e i giovani Andrea Abodi, oltre 10.000 tra bambini e bambine si sono ritrovati all’Arena-Brera per la finalissima dei “Trofei di Milano 2023 - Educazione, Cultura e Sport per i Giovani”. Epilogo di un evento organizzato in collaborazione con la Ficts - Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs del presidente Franco Ascani, unico italiano Membro della Commission for Culture and Olympic Heritage del Comitato Internazionale Olimpico, che per tutta la durata dell’anno scolastico ha visto impegnati 41.965 studenti di 98 scuole (31.965 giovani di 59 scuole di Milano e 10.000 di 29 del Veneto) in diverse attività, articolate in una fase Sportiva e in una Educativa. Sul tema “Milano Cortina 2026” sono pervenuti 969 video autoprodotti dai ragazzi, mentre 9.933 ragazzi di 400 classi hanno partecipato ad un interessante programma di proiezioni interattive.

A Cortina d’Ampezzo le strade del centro storico si sono riempite con oltre 600 ragazzi e ragazze con le magliette di Milano Cortina 2026. E ancora, in Val di Fiemme, gli alunni della scuola secondaria, hanno vissuto questo speciale giorno insieme agli atleti olimpici del territorio: Alessandro Pittin e Iacopo Bortolas sono entrati nelle classi di Predazzo e Tesero per raccontare il grande progetto dei Giochi. Ad Anterselva, a tutti i giovani coinvolti sono state donate t-shirt brandizzate con i loghi istituzionali Milano Cortina 2026 e l’immagine dell’iniziativa #menomillegiorni.

La festa si sposta ora sui canali social. A partire da oggi, il countdown alla Cerimonia di apertura dei Giochi di Milano Cortina 2026 farà vibrare di contagioso entusiasmo le pagine social @MilanoCortina2026 con cento popolari citazioni - tratte da canzoni, libri e film - sull’idea di “1000 giorni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancano 1000 giorni alle Olimpiadi di Milano-Cortina 2026

SondrioToday è in caricamento