rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Sport Morbegno

Trofeo Vanoni, presentata ufficialmente l'edizione 2021

La kermesse si disputerà domenica 24 ottobre e conferma la sua vocazione internazionale

E' stata presentata nella suggestiva cornice del Tempietto votivo di Morbegno la 64esima edizione del Trofeo Vanoni, gara podistica organizzata dal Gs Csi Morbegno.

Tre le prove che animeranno la giornata del prossimo 24 ottobre: il MiniVanoni, la gara femminile e la gara maschile. Un'importante novità è rappresentata dalla realizzazione del nuovo trofeo che andrà alla staffetta vincitrice, prima in maniera temporanea e poi, con l'ottenimento della terza vittoria (non consecutiva) in modo definitivo come accaduto alla staffetta francese che, con le affermazioni del 2016,2018 e 2020 ha portato a casa il "vecchio" trofeo. 

Il nuovo trofeo è stato realizzato dallo scultore Ivan Fabani di Morbegno.

DSC_8138-1-2

Gli atleti al via

Come di consueto, il Trofeo Vanoni vedrà al via atleti di prim'ordine nel panorama podistico internazionale: per ciò che concerne la prova a staffetta al maschile, favorita d'obbligo è la Francia campione in carica che schiererà tra gli altri Théodore Klein (1° al Montée du Grand Ballon 2021 e 2° ai Campionati francesi di corsa in montagna 2021). Da non sottovalutare nemmeno l'Inghilterra Under 23 con il talento Joseph Dudgale, mentre tra le squadre italiane vanno annoverate l'Atletica Valchiese e la Recastello Radici Group.

Anche al femminile, la Recastello Radici Group della fortissima Alice Gaggi si candida a recitare un ruolo da protagonista, ma l'attenzione sarà puntata pure su Kirsty Hall (Galles), Anna Bracegirdle (Galles) e Harriette Robinson (Irlanda).

Storia e tradizione

Alla conferenza stampa hanno preso parte, tra gli altri, il sottosegretario di Regione Lombardia Antonio Rossi, il consigliere regionale Simona Pedrazzi, il sindaco di Morbegno Alberto Gavazzi e Andrea Ruggeri, in rappresentanza della Provincia di Sondrio, oltre, naturalmente ai dirigenti del Gs Csi Morbegno a cominciare dal presidente Giovanni Ruffoni. "Tutti conoscono il Trofeo Vanoni - ha esordito il Sindaco di Morbegno Alberto Gavazzi - e tutti conoscono il Tempietto, che è sfiorato dal passaggio della gara. Il Trofeo Vanoni è parte della storia di Morbegno, così come il Tempietto che è espressione di relazione tra città e montagna”.

La conferenza stampa di presentazione fa parte di una serie di eventi "preparatori" che accompagneranno gli appassionati fino al 24 ottobre, giorno del Trofeo Vanoni.

Il programma

Venerdì 22 ottobre

Ore 8.30 - In collaborazione con CONI Lombardia, incontro con le scuole secondarie di primo  grado presso la palestra Faedo su “Alimentazione, sport e stili di vita corretti”. Relatrice dott.ssa Paola Selvetti.

Sabato 23 ottobre

Ore  16.30/19.00 - Consegne pettorali gara  presso il Chiostro in Piazza Sant’Antonio - Morbegno

Ore  17.30 - Deposizione Corona al Monumento Ai Caduti

Ore  18.00 - S. Messa nella Collegiata di S. Giovanni Battista in suffragio di Ezio Vanoni, di Mons. Edoardo Danieli, dei Caduti del Battaglion Morbegno, di Don Davide Colico e degli amici, atleti e dirigenti scomparsi.

Domenica 24 ottobre

Ore 8.00\8.45 - Consegne pettorali gara 44° MINIVANONI presso il Chiostro in Piazza Sant’Antonio

Ore 9.00 - Inizio gare 44° MINIVANONI

Ore 9.00\13.00 -Consegne pettorali gara 64° TROFEO VANONI e 38° VANONI FEMMINILE presso la Sala Boffi in Piazza Sant’Antonio

Ore 11.00 - Premiazioni 44° MINIVANONI in zona arrivo

Ore 11.00 - Partenza 38° VANONI FEMMINILE

Ore 14.00 - Partenza  64° TROFEO EZIO VANONI

Ore 17.00 - Premiazioni  38° VANONI FEMMINILE in piazza S.Antonio

Ore 17.30 - Premiazioni 64° TROFEO EZIO VANONI in piazza S. Antonio

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Vanoni, presentata ufficialmente l'edizione 2021

SondrioToday è in caricamento