rotate-mobile
Partnership confermata / Livigno

Prosegue il binomio tra Livigno e Coppa delle Alpi

Il Piccolo Tibet è partner della tradizionale corsa automobilistica, che promuove il turismo sportivo nei luoghi più iconici dell'arco alpino

Si tratta di un rapporto profondo, anche se ancora giovane, quello che si è creato tra Livigno e la Coppa delle Alpi, una competizione storica che promuove il turismo sportivo nei luoghi più spettacolari e iconici dell'arco alpino.

L'appuntamento, a firma di "1000miglia", porta 30 vetture d'epoca tra le montagne proprio dell'arco alpino, lungo cinque tappe, attraverso i confini di Italia, Slovenia, Austria, Svizzera, Liechtenstein, Germania e Francia, corredandole di numerose iniziative collaterali, finalizzate ad incentivare la discussione sulla sostenibilità ambientale e sociale. Credere in un progetto di questa portata significa vederci riflesso un pezzo della propria identità e della propria idea di sport, inteso come strumento di coesione e di benessere sociale, valori che sono alla base di tutti gli investimenti e le partnership di Livigno.

Una località, quella del Piccolo Tibet, che costruisce il proprio futuro partendo sempre dalla riscoperta e racconto del passato e del valore storico di un percorso centenario, specie quando si parla di sport. Livigno, a lungo meta distante e inaccessibile per via della sua posizione di frontiera, ha saputo trasformarsi nel tempo, diventando un vero e proprio paradiso del turismo sportivo, e aprendo le porte a migliaia di visitatori, che raggiungono le sue piste, le sue strade e le sue strutture da ogni angolo del Pianeta. Un gruppo nutrito e appassionato, di cui fanno parte anche centinaia di grandi campioni internazionali, esponenti delle più disparate discipline che preparano Mondiali, Olimpiadi e gare internazionali nell'abbraccio del Piccolo Tibet.

E la Coppa delle Alpi si inserisce a pieno titolo in questa narrazione: un incontro tra la natura e la tecnologia, tra la macchina e l'uomo, tra la storia delle nostre magnifiche montagne e la pianificazione delle loro prospettive prossime. Un'avventura che può assumere sfumature diverse per ogni viaggiatore, ma che permette a tutti, indistintamente, di allacciare i fili di una tradizione centenaria all'idea più moderna dello sport sostenibile, quello che rende Livigno vicino, ad un click di distanza, senza perderne però il fascino antico di un angolo di Mondo, unico nel suo genere. Come la Coppa delle Alpi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prosegue il binomio tra Livigno e Coppa delle Alpi

SondrioToday è in caricamento