Giro d'Italia: niente Gavia, c'è il Mortirolo

La Valtellina torna ad essere protagonista della corsa rosa

La Valtellina torna ad essere protagonista del Giro d'italia con la salita del Passo del Mortirolo, dal versante di Mazzo in Valtellina. 

La tappa, di 194 km e 5700 m di dislivello, è considerata una tra le più spettacolari del Giro 2019 e sicuramente tra quelle decisive. 

T16_Ponte_di_Legno_RIS_alt_zoom-2

In origine la tappa prevedeva il passaggio anche sul Passo Gavia, Cima Coppi del Giro. A causa delle avverse condizioni meteorologiche che stanno colpendo la Valtellina e la Lombardia, la Direzione di Organizzazione ha comunicato che, per salvaguardare la sicurezza dei corridori, è stata annullata la salita al Passo Gavia e quindi la tappa Lovere - Ponte di Legno ha un nuovo percorso. 

Tappa Lovere - Ponte di Legno: i dettagli

La sedicesima tappa del Giro d'Italia ha come partenza Lovere (252 m), sull'incantevole sponda occidentale del Lago d'Iseo, e arrivo a Ponte di Legno (1.254 m). in Val Camonica.

Tra i punti più importanti che la Carovana Rosa andrà a toccare, il Passo della Presolana (1.257 m), la Croce di Salven (1.105 m) e il Passo del Mortirolo (1.854 m - versante da Mazzo in Valtellina).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba bresaole al supermercato e cerca di rivenderle in stazione, denunciato 50enne a Morbegno

  • Cade nel vuoto per 70 metri, morto escursionista italiano in Valposchiavo

  • Meteo, nel fine settimana torna la neve in Valtellina

  • Attimi di panico in un ristorante di Campodolcino: 23enne si ustiona gravemente in cucina

  • Dove sono gli autovelox mobili in Lombardia questa settimana

  • Valle Camonica in lutto: morto il giovane politico Sandro Farisoglio

Torna su
SondrioToday è in caricamento