rotate-mobile
Sogno mondiale

Biancazzurro e Albiceleste mai così vicini: il tifo degli argentini della Nuova Sondrio

Sono sei i calciatori sudamericani che stanno vivendo con molta passione e altrettanta scaramanzia le gare della loro nazionale ai Mondiali in Qatar

Dal campo al divano (o alla sedia, naturalmente per scaramanzia): i sei calciatori argentini della Nuova Sondrio e cioè Nico Rodriguez, Gonzalo e Mariano Escudero, Nahuel Pietrantonio, Guillermo Busto e Facundo Stefanazzi in queste ultime settimane si stanno dividendo tra gli allenamenti e le partitie in biancazzurro e le gare dei Mondiali viste in tv con un tifo sfrenato, ovviamente per la nazionale Albiceleste di Messi e compagni.

Scaramanzia

I calciatori argentini della Nuova Sondrio sono tanto concreti in campo, quanto scaramantici fuori almeno quando si tratta di Mondiali e nazionale: dopo la sconfitta all'esordio contro l'Arabia Saudita, infatti, i sei ragazzi hanno deciso, proprio per scaramanzia, di non guardare più le partite dell'Argentina tutti insieme. E così Guillermo Busto si mette davanti alla tv senza nessuno a fargli compagnia, mentre i fratelli Escudero e Nico Rodriguez formano una loro formazione tutta particolare: "Io sulla sedia - racconta proprio Gonzalo Escudero - con addosso la maglietta del River Plate - e Mariano e Nico sul divano: tutti sempre allo stesso posto e con gli stessi vestiti".

I quarti di finale

Gesti, questi, che si ripeteranno anche domani in occasione del match valido per i quarti di finale contro l'Olanda: "Loro sono una squadra tosta - spiega sempre Gonzalo Escudero -, ricordo la partita dei Mondiali del 2014 quando vincemmo solo ai rigori. Noi però ci mettiamo sempre tanta grinta e tanto cuore e poi, con Messi in campo, un gol lo fai sempre. Speriamo bene".

"Stiamo crescendo - ha fatto eco Guillermo Busto -: il "pugno" preso dall'Arabia Saudita nella prima partita ci è servito. Con l'Olanda, comunque, non sarà facile".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biancazzurro e Albiceleste mai così vicini: il tifo degli argentini della Nuova Sondrio

SondrioToday è in caricamento