rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Organizzazione impeccabile / Dubino

Corsa campestre, a Dubino il Csi Morbegno si aggiudica la seconda prova del campionato regionale

Magistrale l'organizzazione del Gp Santi Nuova Olonio il cui presidente Giuliano Santi è stato premiato dal Csi Lombardia per i suoi 40 anni d'impegno e passione

Tra lago e montagna, tra Valtellina e Valchiavenna, domenica 27 febbraio il 10° Cross del Colombaio, nella piana di Nuova Olonio frazione del Comune di Dubino, ha ospitato la 2a prova del 30° Campionato regionale Csi di corsa campestre, ottimamente e generosamente organizzata dal GP Santi Nuova Olonio. Se a Villaguardia la prima prova era stata la carica dei 1000, questa volta si è superata tale quota e gli atleti partecipanti sono stati 1100, a dimostrazione che la voglia di correre e ripartire è tanta.

Le categorie giovanili

A dare il via all’intensa giornata di sport arancio-blu ci hanno pensato gli esordienti, prima 77 bambine, poi 78 maschietti, animati da tanta voglia di divertirsi e scoprire l’atletica giocando. La loro grinta è una carica positiva ineguagliabile. I più veloci? Il campione nazionale Csi di corsa su strada Giuseppe Tirinzoni (GP Talamona), che è salito sul podio con Ben Bordoli (GS CSI Morbegno) e Mirco Pellizzaro (CSC Cortenova), e Martina Ragni (Atletica Alto Lario) che ha preceduto Giulia Guidetti (GS In Robore Virtus) e Basma Khalis (Atletica Alto Lario).

Intermezzo con i cuccioli, complessivamente 136 al via, e a seguire le ragazze dove c’è stata la sfida in famiglia tra le sorelle Burgassi del Lietto Colle ASD: ha vinto Elisa (classe 2009) davanti a Francesca (classe 2010), terzo gradino del podio per Sofia Piazza (CSC Cortenova). Nei ragazzi doppietta del Team Pasturo grazie a Leonardo Milesi e Lorenzo Guido, mentre la medaglia di bronzo è di Davide Songini (Ardenno Sportiva).

Nelle Cadette Tabatha Spini (GP Talamona) bissa il successo di Villaguardia, mentre Serena Mascheri (CSC Cortenova) si porta a casa la medaglia d’argento e Lisa Paganoni (Lietto Colle) conquista il bronzo superando nel finale Elisa Romegialli (GS CSI Morbegno). Nei Cadetti Gabriele Sutti (GS Valgerola) impone il suo ritmo e tiene sempre la testa della gara, andando a vincere davanti a Yassine Jamal Idrissi (GS CSI Morbegno) e Tommaso Farina (Team Pasturo).

IMG_0774-2

Le gare Senior

Gara femminile di 3 km con tre atlete a fare il ritmo: l’allieva Elisa Rovedatti (GS CSI Morbegno) e le senior Alice Testini (CO Piateda) e Alessia Bergamini (CSC Cortenova). Sarà proprio quest’ultima ad allungare e vincere, così come ha fatto nella prima prova di Villaguardia. Secondo posto per Testini e terzo posto, ma prima delle Allieve, la morbegnese Rovedatti. Le altre vittorie di categoria vanno a Michela Gritti (Team Pasturo) nelle Junior, Sara Ruffoni (GS Valgerola) nelle Amatori A, Cinzia Zugnoni (Gs Csi Morbegno) nelle Amatori B, Michela Trotti (Gs Csi Morbegno) nelle Veterane A e Marina Testini (GP Santi) nelle Veterane B.

Negli Allievi, arrivo allo sprint per i compagni di squadra del GP Talamona Giacomo Ciaponi e Daniele Ciaponi; la spunta quest’ultimo per soli 19 centesimi, mentre Giulio Mascheri (CSC Cortenova) sale sul gradino più basso del podio.

Nella prima gara maschile da 4,9 km, quella per Junior, Senior e Amatori A, dopo una sfuriata iniziale di Francesco Marchetti (Gs Csi Morbegno), il gruppo si fa sotto, ma a metà gara il longilineo Christian Menghi (Gs Valgerola\cat. seniores) saluta la compagnia e con un forcing irresistibile va a vincere precedendo Manuel  Molteni (Gs Villa Guardia\1° negli Amatori A) di 17 secondi; seguono il senior Marco Leoni (Gs Csi Morbegno), Massimiliano De Bernardi (Atletica Alto Lario\2° negli Amatori A) e il primo Junior Francesco Bongio (Gs Csi Morbegno).

L’ultima gara, con Amatori B e Veterani al via, vede subito in testa l’idolo di casa Roberto Pedroncelli (GP Santi\Veterani A), tallonato da Dario Rigonelli (Gs Virtus Calco) e Graziano Zugnoni (GP Santi). Ma Pedroncelli ha una marcia in più e dopo il successo di Villaguardia si impone anche nella gara di casa. Rigonelli è 2° al traguardo ma 1° negli Amatori B, mentre il vincitore nei Veterani B è Eligio Melesi (Team Pasturo).

Da citare anche chi ha primeggiato nelle categorie disabili: Eleonora Reale (CO Piateda) e Riccardo Savio (Atletica Ravello), grande esempio di passione e determinazione.

La classifica per società

La classifica di società, vede un ribaltamento rispetto alla prima prova di Villaguardia: il Gs Csi Morbegno vince davanti a Team Pasturo e Csc Cortenova. Alla terza prova di Castelgoffredo (MN), in calendario il il 13 marzo, si preannuncia una bella sfida per decretare la squadra vincitrice, poi rotta su Fano per il Campionato nazionale, ma soprattutto per la grande festa del cross targato Csi.

“Ringrazio la Comunità Montana Valtellina di Morbegno, il Comune di Dubino, il BIM dell’Adda e tutti gli sponsor che ci hanno dato fiducia, gli atleti venuti da tutta la regione in rappresentanza di 47 società sportive, il Csi Lombardia e il Comitato Csi Sondrio che ci hanno assegnato la seconda prova regionale: - queste le parole del patron del Gp Santi Adriano Santi - i miei ragazzi ce l’hanno messa tutta per organizzare al meglio questa manifestazione; per noi, come per tanti, dopo due anni di inattività è stato un segno importante di ripartenza”.

E proprio Adriano Santi, fondatore del Gruppo Sportivo Santi Nuova Olonio e da 40 anni colonna portante del sodalizio è stato premiato del presidente del Csi Lombardia Paolo Fasani, a ringraziamento di tanta passione e tanto impegno. Persone come Adriano sono un grande esempio da seguire, soprattutto per i nostri giovani.

Minuto di silenzio

Prima del via alle gare, come in tutto le manifestazioni sportive targate CSI nel weekend del 26/27 febbraio, è stato osservato un minuto di silenzio per l’Ucraina e per dare un segno della decisa opposizione a qualsiasi guerra e all’uso della violenza in qualunque forma essa si esprima.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa campestre, a Dubino il Csi Morbegno si aggiudica la seconda prova del campionato regionale

SondrioToday è in caricamento