rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Momento conclusivo / Lanzada

Piccoli arrampicatori crescono: a Lanzada consegnati i diplomi ai partecipanti ai corsi

Sono stati circa 80 i bambini e ragazzi che hanno partecipato all'iniziativa a cui ha dato vita l'associazione Valmalenco Verticale

Sono oltre 80, perlopiù malenchi, i giovani arrampicatori diplomati che hanno concluso il corso organizzato da Valmalenco Verticale al Centro sportivo Pradasc: un successo di partecipazione che conferma la passione per questa disciplina sportiva e la capacità di aggregazione dell'associazione. Dai più piccoli di 5 anni ai più grandi di 17, tutti si sono impegnati e divertiti, come testimonia l'assiduità nella frequenza dei corsi: l'arrampicata è un modo per esprimersi ed esplorare le proprie capacità motorie, una grande sfida con sé stessi per arrivare in cima. Oltre alle sollecitazioni fisiche, vengono coinvolte le capacità cognitive dei ragazzi chiamati a cimentarsi con attrezzature di base come la corda, l'imbrago e il moschettone. L'associazione crea gruppi ristretti per i corsi, allo scopo di valutare singolarmente le capacità di ognuno, partendo dall'età, dalle affinità e dai rapporti di amicizia per costruire gruppi sempre più uniti.

I diplomi sono stati consegnati ai 58 ragazzi presenti dal vice sindaco e assessore allo Sport Serafino Bardea, dal presidente di Valmalenco Verticale Daniel Schenatti, dal suo vice Luca Gaetano, dal responsabile dei corsi Andrea Marveggio e dall'istruttore Ilaria D'Angelo. Il vicesindaco Bardea si è complimentato con i diplomati e con i componenti dello staff di Valmalenco Verticale che sono stati in grado di appassionare i ragazzi, ideando giochi per i più piccoli, oltre a insegnare loro le nozioni e la tecnica della disciplina. Fra di loro i giovani tecnici e osservatori di Valmalenco Verticale, il vivaio dei prossimi istruttori: Sara Tobaldo, Tommaso Gatti, Luca Lanzi e Nicola Rossi. Al termine della consegna dei diplomi, la festa è proseguita con un rinfresco.

Oltre ai corsi per bambini e ragazzi, Valmalenco Verticale nel corso della stagione ha organizzato giornate di arrampicata per gruppi sportivi e enti pubblici della Valmalenco come la Sportiva Lanzada, il Comune di Torre Santa Maria, l'Asd Caspoggio, la Polisportiva Valmalenco, la Pro Loco Valmalenco, i Grest, grazie a don Renato, oltre a società sportive di fuori provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piccoli arrampicatori crescono: a Lanzada consegnati i diplomi ai partecipanti ai corsi

SondrioToday è in caricamento