rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Si chiude il Gran Prix delle Valli di Sondrio / Chiavenna

Domani la 40esima edizione del Trofeo Marmitte dei Giganti

Raddoppiati gli iscritti rispetto all'edizione dell'anno scorso

Il Gp Valchiavenna festeggia la 40a edizione del Trofeo Marmitte dei giganti con un numero di iscritti raddoppiato rispetto allo scorso anno: 56 staffette maschili a due elementi e 31 donne nella prova individuale. Una bella iniezione di fiducia per il sodalizio capeggiato da Alessandro Paggi che vede così premiati i notevoli sforzi organizzativi.

Il programma

Rispetto alle precedenti edizioni modificato il programma di domani, domenica 30 ottobre con le gare che si svolgeranno al mattino (9.30 il via alla prova femminile e 10.30 la partenza della gara maschile) e le premiazioni alle 14.30 in Pratogiano, dando così la possibilità ai presenti di ristorarsi con amici e tifosi nei rinomati Crotti di Chiavenna. Premiazioni che non saranno solo per il 40° Trofeo Marmitte dei giganti, ma anche per il Gran Prix delle Valli di Sondrio che vede la sua conclusione proprio con la sesta e ultima prova in Valchiavenna.

I favoriti

Scorrendo la starting list, balza subito all’occhio nella prova in rosa la presenza della talentuosa Cristina Molteni, atleticamente cresciuta nel Gp Valchiavenna e quest’anno accasata all’Atletica Valle Brembana, che lo scorso anno dominò con l’ottimo tempo di 25’10”. Anche se l’annata 2022 non è stata delle migliori, il pettorale 1 sulla canottiera potrà dare forza e fiducia a Cristina. Occhi puntati anche sulla promessa Gaia Bertolini (Atl. Alta Valtellina) e sulla junior Sveva Della Pedrina (Gp Valchiavenna), sulla campionessa master Nives Carobbio (Atl. Paratico), sulle local Sara Asparini (Gs Csi Morbegno) e Cinzia Cucchi (Castelraider) e sulla lecchese Francesca Rusconi (Atletica Lecco).

Si preannuncia combattuta anche la prova maschile a staffetta di poco più di 6 km. A lottare per un posto sul podio sicuramente gli alfieri della Recastello Radici Group Fabio Ruga e Roberto Cassol, reduci dal 5° posto al Trofeo Vanoni e dal podio ai Campionati italiani di corsa in montagna a staffetta, il bormino Luca Cantoni e il neoprimatista italiano master 50 del miglio (risultato ottenuto proprio sulla pista di Chiavenna il mese scorso) Massimiliano Zanaboni che vestono la maglia dell’Atletica Valli Bergamasche, i diavoli rossi del Gs Csi Morbegno, terzi nel 2021, Marco Leoni e Diego Rossi,  il duo targato Atletica Valle Brembana composto da Matteo Bonzi e Nicola Mostacchetti, i giovani dell’Atletica Alta Valtellina Alessandro Crippa e Clementi Pozzi ed il Team Valtellina con Davide Della Mina e capitan Giovanni Tacchini. I padroni di casa del GP Valchiavenna si affidano agli junior Davide Curioni e Oliviero Curti, medaglia di bronzo al Campionato italiano di corsa in montagna a staffetta.

Citazione d’obbligo per Marco Freddi (CA Lizzoli) che ha partecipato a tutte le edizioni della gara e sarà al via anche quest’anno con Dario Aliprandi.

Un altro bel appuntamento con la corsa in montagna da non perdere, per atleti e appassionati, nel suggestivo scenario delle Marmitte dei giganti. L’ultimo appuntamento in provincia di Sondrio con questa disciplina, da novembre poi si riparte con la corsa campestre. Tutte le informazioni su www.gpvalchiavenna.it.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domani la 40esima edizione del Trofeo Marmitte dei Giganti

SondrioToday è in caricamento