rotate-mobile
Martedì, 4 Ottobre 2022
Quasi a medaglia

Martina Gianatti sfiora il podio ai campionati nazionali di ginnastica artistica

L'atleta della Nuova Sondrio Sportiva ha chiuso quarta la finalissima di serie D al corpo libero

Con la partecipazione alla “Ginnastica in festa 2022 summer edition“ la sezione artistica della ginnastica della Nuova Sondrio Sportiva ha concluso la prima parte dell’anno agonistico. All’interno della manifestazione, organizzata dalla Federazione Ginnastica d’Italia presso il quartiere fieristico Rimini Fiera, si sono svolti i campionati nazionali a squadre di serie D e i campionati individuali a cui la società era presente con 9 atleti. 

Podio sfiorato

Tra le Ragazze Senior di Prima categoria splendida la prestazione individuale di Martina Gianatti: quest'ultima ha infatti staccato il pass per due finali quella al volteggio con il sesto punteggio di qualifica e quella al corpo libero dove si è qualificato con il terzo punteggio. La finale al volteggio è stata anomala e disputata inaspettatamente a venti causa l’ammissione di alcuni pari meriti e Gianatti ha chiuso 11esima. Anomala anche la finale del corpo libero dove sono state ammesse quattro ginnaste in più rispetto alle dodici previste; Martina ha terminato in quarta posizione, con un po’ di dispiacere per la medaglia sfumata ma tanta felicità per essersi battuta ad alto livello e aver centrato la quarta posizione anche a livello assoluto.

Nella stessa categoria, Chiara Bonolini ha ottenuto il miglior risultato al volteggio dove ha chiuso 42esima. Due imprecisioni al corpo libero le hanno precluso la finale che era ampliamente alla sua portata: il 45esimo posto (di conseguenza anche il 101esimo assoluto ) non rappresenta, infatti pienamente il suo valore, ma purtroppo l’accesso nell’élite delle migliori dodici necessità della perfezione.

Infine, Emma Fiippucci tra le Junior di seconda fascia dopo una gara alla massima concentrazione si è piazzata al 62esimo posto con il miglior parziale al volteggio dove con il 20esimo posto ha visto sfumare la finale per sole due posizioni.

8306b740-fa3b-4d18-8bc2-e12c65846c6d-2

A squadre 

Nella prova a squadre le tre ginnaste valtellinesi hanno chiuso in 29esima posizione facendo registrare un miglioramento di ben 10 punti tra il primo e il secondo giorno di gara.

La categoria Allieve era capitanata da Maddalena Canova che in terza fascia ha portato a termine un programma con l’inserimento di alcune difficoltà nuove ed ha terminato 53esima: miglior atttrezzo il corpo libero con la 41esima posizione. 

Al debutto a livello nazionale, poi, le gemelle Alice e Viola Cavarra, al primo anno di attività federale, hanno gareggiato nel livello A (programma con la trave bassa e dove non sono previste le parallele asimmetriche) con tanta solarità nascondendo l’emozione  per raggiungere i loro obiettivi. Alice ha ottenuto il punteggio più alto al corpo libero mentre Viola alla trave. Rispettivamente su trecento ginnaste si sono posizionate 155 esima e 143esima.

IMG_3756-2

A livello maschile

La sezione maschile è stata rappresentata da tre giovani ginnasti alla loro prima esperienza a livello nazionale. Manuel Andrea Carnazzola e Michele Parolo hanno affrontato il campionato individuale Livello A nella categoria Allievi prima fascia (terza-quarta elementare)  chiudendo rispettivamente al 58esimo e 70esimo posto. Andrea Menesatti nella seconda fascia (11-12anni ) ha portato a termine la gara al 48esimo posto.

5074def4-7c53-45a4-bac3-fd69171f51cc-2

4bc2f4f4-a39f-4f76-a245-96fdf4de24a3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Martina Gianatti sfiora il podio ai campionati nazionali di ginnastica artistica

SondrioToday è in caricamento