rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Un altro anno in serie A

Obiettivo centrato per Alberto Bertolini: l'Empoli è salvo

Il tecnico valtellinese, vice di mister Paolo Zanetti, ha condotto i toscani alla permanenza in serie A anche per la prossima stagione: decisivo l'1-1 in extremis di ieri sera a Marassi

Deve esserci un rapporto speciale tra Alberto "Bebeto" Bertolini, ex calciatore e tecnico delebiese, e lo stadio "Marassi" di Genova: nella scorsa stagione, quella del debutto in serie A, proprio nel capoluogo ligure Bertolini aveva ricoperto per la prima volta, complice la squalifica di Paolo Zanetti, il ruolo di capo allenatore nella massima serie conquistando un punto contro il Genoa alla guida del Venezia.

Ieri sera, un altro pareggio, ma dal peso specifico e dall'importanza molto maggiore: l'Empoli, squadra in cui Bertolini ricopre attualmente il ruolo di vice sempre di mister Paolo Zanetti, ha infatti impattato con il risultato di 1-1 proprio a Marassi contro la Sampdoria conquistando così la matematica certezza della salvezza e della permanenza in serie A anche per la prossima stagione. Decisivo, in pieno recupero, il gol di Piccoli, che ha permesso ai toscani di rimontare l'iniziale vantaggio blucerchiato di Zanoli.

A tre giornate dal termine la formazione toscana ha nove punti di vantaggio sul terzultimo posto occupato da Spezia e Verona e, complici anche i match del prossimo turno (soprattutto Lecce-Spezia), l'Empoli ha la certezza, anche in caso di sconfitta contro la Juventus di mantenere più di sei lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione quando al termine della stagione mancheranno solamente 180 minuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obiettivo centrato per Alberto Bertolini: l'Empoli è salvo

SondrioToday è in caricamento